san marcello piteglio. IN ARRIVO I CONTRIBUTI REGIONALI PER RIQUALIFICARE IL CENTRO COMMERCIALE NATURALE

Gli interventi riguarderanno il decoro urbano, ma anche la sicurezza dei cittadiniil del centro commerciale naturale di San Marcello— Maresca — Gavinana
San Marcello Pistoiese

SAN MARCELLO PITEGLIO. Il Comune di San Marcello-Piteglio è tra i beneficiari dei finanziamenti che la Regione Toscana ha destinato, attraverso un apposito bando, alla riqualificazione dei centri commerciali naturali esistenti o in via di realizzazione.

Si tratta di interventi per un valore di 19.900 euro, cofinanziati dall’amministrazione comunale per altri 5 mila euro, che renderanno più bello, sicuro e funzionale il centro commerciale naturale di San Marcello—Maresca —Gavinana, che, nato nel 2004, ad oggi racchiude circa 50 aziende del territorio che spaziano in diverse categorie merceologiche: abbigliamento, calzature, pubblici esercizi, ottica, ferramenta, alberghi.

I lavori si divideranno in due lotti: il primo riguarderà la fornitura di cestini portarifiuti (in sostituzione di quelli esistenti) ed opere di miglioramento della segnaletica orizzontale e verticale a tutela dei pedoni, ed il secondo, comprenderà la fornitura di rastrelliere portabiciclette.

L’amministrazione comunale ha in programma di integrare questo intervento con la collocazione di nuove panchine d’arredo nelle piazze dei centri commerciali naturali, appena ci sarà la disponibilità di ulteriori risorse.

Ecco nello specifico quali saranno i miglioramenti previsti.

Fornitura di cestini portarifiuti

Si ha in progetto di installare nei paesi, in sostituzione di elementi già esistenti, un adeguato numero di cestini portarifiuti con posacenere e coperchio, da posizionare nelle aree di maggior afflusso e aggregazione sociale, cioè nelle piazze principali (con esclusione della piazza di Gavinana, recentemente già oggetto di intervento similare) e nei giardini pubblici delle tre frazioni.

Maresca [foto Paolo Papini]
I nuovi elementi dovranno garantire sia un miglioramento del decoro estetico dei luoghi, sia una maggiore funzionalità per i cittadini (ad esempio, saranno scelti cestini tutti dotati di posacenere, aumentandone la diffusione rispetto a quelli attuali, per cercare di arginare il più possibile la cattiva e frequente abitudine di gettare a terra cenere cicche di sigarette); per evitare inoltre che il rifiuto possa essere bagnato dalla pioggia (la frequenza di svuotamento, per ragioni logistiche, non è giornaliera) e andare quindi a formare liquidi che potrebbero creare situazioni di scarso decoro, si adotterà una tipologia di cestino con coperchio.

Da un punto di vista estetico, sarà scelta una tipologia di cestino che si integri bene nel contesto urbanistico delle tre frazioni e si armonizzi al valore storico.

Nei giardini pubblici, i cestini in ferro andranno a sostituirsi a quelli attualmente esistenti che sono realizzati in plastica, in modo da avere elementi più gradevoli dal punto di vista estetico ed anche più durevoli.

Opere sulla segnaletica verticale e orizzontale a tutela dei pedoni

Le opere si concentreranno nel capoluogo San Marcello Pistoiese, che è l’unica parte del CCN comunale interessata in maniera significativa da traffico sia di tipo leggero che pesante.

I lavori riguarderanno in particolare via Marconi, strada che collega la parte ovest di San Marcello pistoiese alla piazza centrale, ricca di attività commerciali, sociali e sanitarie, e per lo più sprovvista di marciapiede. In considerazione dell’importante afflusso di persone che c’è in questa zona e per favorire ulteriormente la sicurezza, specialmente nelle ore notturne, si ha in progetto di realizzare due attraversamenti pedonali, da porre uno all’inizio e uno alla fine del tratto di viabilità in questione in luogo dei due esistenti, dotandoli di sensori di rilevazione di presenza di pedoni e di segnaletica verticale luminosa, alimentata da pannello a led ed attivata dai sensori, per la segnalazione immediata ai veicoli in arrivo di pedoni in attraversamento.

Alla segnaletica verticale è abbinata una segnaletica orizzontale (strisce pedonali) realizzata con vernici o resine catarifrangenti tali da rendere l’attraversamento ben percepibile anche nelle ore di buio o di scarsa illuminazione.

Rastrelliere portabiciclette

Gavinana

Il Comune ha recentemente portato a termine la realizzazione di un percorso sport-natura sul tracciato della ex ferrovia FAP (Ferrovia Alto Pistoiese). Si tratta di un percorso sia pedonale che ciclabile, allestito con attrezzature per il fitness e lo svago, che di fatto unisce in una connessione fisica proprio le frazioni di San Marcello, Gavinana e Maresca che costituiscono il Centro Commerciale Naturale.

Al fine di creare una valorizzazione reciproca tra questo percorso e il CCN, migliorare la valorizzazione e la fruibilità dell’area ed incentivare l’utilizzo della bicicletta come collegamento tra le tre frazioni, si ha in progetto di installare nelle piazze principali dei 3 paesi delle rastrelliere portabiciclette, ad oggi del tutto mancanti.

“Siamo molto soddisfatti di essere riusciti ad aggiudicarsi questo finanziamento, ha dichiarato l’assessore allo sviluppo Giacomo Buonomini. Un particolare ringraziamento va a Confcommercio e ai commercianti del CCN, che sono stati interlocutori attenti e fondamentali per individuare gli interventi utili e efficaci.

Ovviamente non si tratta di interventi risolutivi, ancora c’è molto da lavorare sul decoro e l’attrattività dei nostri centri, ma questo finanziamento che arriva dalla Regione Toscana costituisce un valore aggiunto importante”.

[comune di san marcello piteglio]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email