san marcello piteglio. IN CORSO LA DISTRIBUZIONE DELLE MASCHERINE IN SUPPORTO A QUELLA DELLA REGIONE TOSCANA CHE SI EFFETTUA NELLE FARMACIE

Mascherine, disponibili presso le associazioni di volontariato

SAN MARCELLO PITEGLIO. Il Coc del Comune di San Marcello Piteglio, con la collaborazione determinante delle associazioni di volontariato, ha avviato una distribuzione di mascherine in supporto a quella della Regione Toscana, che viene effettuata tramite le farmacie.

È bene chiarire fin da subito che la distribuzione regionale tramite le farmacie è il canale principiale e costante di distribuzione gratuita e tale rimarrà. L’attività comunale è funzionale a applicare le regole date da Regione Toscana, che prevedono un supporto specifico per quei casi che non abbiano potuto ritirare le mascherine in farmacia, ovvero:

  • abitanti in frazioni senza farmacia con primo presidio lontano 10 km
  • situazioni di disagio sociale, disabilità, cittadini over 65.

Pertanto, in applicazione di questi indirizzi la modalità di erogazione comunale prevederà:

  • la consegna solo per coloro che non lo abbiano già fatto presso le farmacie;
  • la consegna diretta di 5 mascherine a persona per le frazioni senza farmacie, distanti dal primo presidio raggiungibile:

– Misericordia Lizzano (3346991843): Lizzano, Spignana, Pratale, Vizzaneta, Lancisa,

– Pro Loco Piteglio: Piteglio

– Croce Verde Prunetta (3477450124): Casa di Monte, Calamecca, Crespole, Lanciole

 per tutte le altre frazioni è prevista la distribuzione presso le sedi associazioni di volontariato con assoluta priorità per le situazioni di disagio sociale, disabilità, cittadini over 65 e comunque persone che non le abbiano già ritirate presso la farmacia, come di seguito elencato:

  • CROCE ROSSA SAN MARCELLO (anche per gli abitanti di Mammiano e Limestre) presso la sede della Croce Rossa San Marcello pistoiese: martedì ore 15:30-17:30 giovedì ore 15:30-17:30. Per problemi chiamare 3791715647.
  • CROCE VERDE PRUNETTA: al bisogno previo contatto diretto con la Croce verde(Claudio Baldi 3477450124).
  • MISERICORDIA POPIGLIO (anche per gli abitanti della Lima), presso sede Misericordia: lunedì ore 14-17 e giovedì ore 14-17 per problemi chiamare 3355387655.
  • MISERICORDIA PRATACCIO: al bisogno previo contatto diretto con la Misericordia (Giorgio Cecchini 3494559757).
  • Pubblica Assistenza CAMPOTIZZORO-BARDALONE-PONTEPETRI, presso sede a Campo Tizzoro: lunedì ore 9-12 e mercoledì ore 9-12 per problemi chiamare 3358311894.
  • Pubblica Assistenza MARESCA, presso la sala di lettura (“ex banchina”): mercoledì ore 17-19, sabato ore 10-12.
  • Sezione di GAVINANA, presso il locale Pubblica Assistenza in Piazza Ferrucci: mercoledì ore 17-19, sabato ore 10-12.

Per le consegne presso le sedi delle associazioni, così come avviene nelle farmacie, sono previste prescrizioni anti-assembramento, in modo da evitare qualsiasi possibilità di contatti potenzialmente pericolosi: possibilità di ingresso nei locali di una sola persona per volta, e distanziamento di almeno 1,8 metri tra le persone.

Questa distribuzione prevede l’erogazione di uno stock, in parte proprio del Comune, in parte della Regione Toscana, che ammonta complessivamente a 12.000 pezzi e potrà proseguire in base alle successive erogazioni di mascherine che arriveranno da parte della Regione. Per questo è ancora più importante che ne usufruisca chi non ha potuto ritirala presso alle farmacie o comunque rientra nelle casistiche sopra indicate.

Non faccia la corsa all’accaparramento chi ne ha già una scorta.

Con questa distribuzione i dispositivi erogati complessivamente sul territorio dal Comune e dalle associazioni da marzo arriva a 44.000 mascherine.

Visto che, pur con tutte le difficoltà si iniziano a reperire sul mercato questi dispositivi, ci preme sottolineare un concetto sull’uso dei differenti tipi di mascherine.

Le ordinanze e le prescrizioni parlano sempre dell’utilizzo di mascherine di tipo ffp2 o di tipo chirurgo/3 strati di TNT, certificate secondo le disposizioni normative. Entrambe queste tipologie hanno una caratteristica: impediscono il passaggio delle proprie goccioline di saliva potenzialmente contagianti verso gli altri.

Invece qualsiasi tipo di mascherina con la valvola agisce esattamente all’opposto: preserva dal respiro altrui, ma permette il passaggio del proprio verso gli altri. Per questo vanno utilizzate sempre le mascherine senza valvola oppure, chi volesse usarne una con la valvola dovrà coprirla con una di tipo chirurgico. Si tratta di una norma di comportamento rispettosa verso gli altri e da osservare nello spirito delle prescrizioni normative e ordinatorie generali.

Un doveroso grazie alle associazioni di volontariato attive in questo lavoro al servizio della Comunità.

[comune di san marcello piteglio]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email