san marcello piteglio. PUNTE DI ACCIAIO DISSEMINATE SULLA STRADA CONTRO I CERCATORI DI FUNGHI

Il brutto episodio è stato segnalato dal sindaco Luca Marmo. Nella “trappola” è caduto un automezzo in uso alle guardie dell’Unione dei Comuni. “Una vigliaccata ingiustificabile”

Chiodi 1

SAN MARCELLO PITEGLIO. Hanno disseminato di proposito punte di acciaio per forare le gomme dei veicoli in transito. Nella “trappola” è caduto un automezzo in uso alle guardie dell’Unione dei comuni montani. L’episodio si è verificato venerdì scorso lungo la strada di Pratorsi.

A denuciare il fatto, incivile e da condannare, è stato il sindaco del comune di San Marcello Piteglio Luca Marmo.
“Qualcuno ha predisposto una serie di punte di acciaio disseminandole lungo la strada di Pratorsi con l’obiettivo scientifico di provocare la foratura delle gomme dei veicoli in transito.

Boschi e funghi

L’ipotesi è che si sia trattato di un gesto studiato a tavolino, non si sa se riservato alle guardie stesse, che in questo periodo sono impegnate nel controllo sui cercatori di funghi, o ai cercatori di funghi”.
“Mi pare—- ha scritto il sindaco — una vigliaccata ingiustificabile e una azione che mette a nudo una decadenza civile preoccupante. La regolamentazione per la raccolta non piace a tutti e spesso, oggettivamente, si verificano azioni di violenza sul bosco che sono del tutto ingiustificabili. Per ora, tuttavia, l’esercizio del controllo è l’unico strumento che abbiamo”.
“Forse — conclude — non è sufficiente, ma è l’unico per impedire agli incivili di nuocere e per consentire, a chi rispetta il bosco, di esercitare il proprio diritto alla raccolta. Spero, con tutto il cuore, che episodi di questo genere non abbiano a riverificarsi”.

Andrea Balli

[andreaballi@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email