san marcello piteglio. RITARDI NEI LAVORI SUI TRATTI VIARI PERIFERICI, IL GRUPPO INSIEME PRESENTA UNA INTERPELLANZA

Sotto accusa i tempi tecnici e burocratici della provincia di Pistoia. Il gruppo di maggioranza: “Si faccia chiarezza sui tempi di progettazione e dei lavori che vadano a sanare queste situazioni.

.

Un tratto della Sp 34

SAN MARCELLO PITEGLIO. [a.b.] Il gruppo consiliare “Insieme”, presieduto da Andrea Pierazzi, ha presentato un’interpellanza, protocollata il 24 ottobre 2022, per chiedere alcune delucidazioni in merito ai lavori sulle stradi provinciali all’interno del Comune. In modo particolare per quei tratti più periferici del territorio.
“Come gruppo di maggioranza — spiega Pierazzi — dobbiamo essere i primi a mobilitarci con i tecnici della provincia per avere delle risposte”.

Questo il testo della interpellanza:

Interpellanza: “Strade provinciali delle zone periferiche di San Marcello Piteglio”

Le strade provinciali che conducono alle frazioni periferiche del comune di San Marcello Piteglio si trovano in uno stato di grave ammaloramento. I tratti più critici sono la strada provinciale SP34 e la SP18.
La principale strada della Val di Forfora, la SP34, risulta estremamente degradata al di sotto della frazione di Lanciole, creando non poche difficoltà a chiunque la percorra quotidianamente.
La SP18 invece, a causa di movimenti franosi che interessano parte della carreggiata, è da tempo percorribile con un senso unico alternato.

Il capogruppo di Insieme Andrea Pierazzi

Oltre a queste situazioni di criticità, vengono segnalati anche dei tratti della SP38 (Calamecca – Femminamorta), della SP21 (Piastre – Prunetta) e della SP633.
Si richiede al Sindaco e/o all’assessore con delega ai lavori pubblici, di fare chiarezza sui tempi di progettazione e dei lavori che vadano a sanare queste situazioni.
Come gruppo consiliare Insieme, troviamo importante dare delle risposte ai cittadini sulle lentezze tecniche della Provincia in merito ai lavori in corso sul nostro territorio, che danneggiano non solo gli abitanti, ma anche la fruibilità turistica della zona.
Tenendo conto che queste situazioni gravano maggiormente sulle parti più periferiche del nostro comune, si deve intervenire il prima possibile per accorciare le tempistiche di percorrenza delle suddette strade provinciali, per diminuire i tempi, già lunghi, che occorrono per raggiungere quelle frazioni.
Come gruppo di maggioranza infatti, intendiamo mobilitarci il più possibile con i tecnici della provincia per risolvere le numerose inefficienze”.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email