san marcello piteglio. SCUOLA DI MARESCA, LA PROTESTA DI UN GRUPPO DI GENITORI

A distanza di tre anni dalla chiusura nessuna notizia sullo stato di avanzamento dei lavori. Il sindaco Marmo. ”Sono qui per protestare con voi”

La protesta dei genitori a Maresca 1

SAN MARCELLO PITEGLIO. “State posticipando i migliori anni della nostra vita alla vostra incompetenza”: non sono le parole di una famosa canzone di Renato Zero ma quanto scritto su un carello per protestare contro l’amministrazione comunale da un gruppo di genitori che giustamente chiede a distanza di oltre tre anni dalla chiusura della scuola di Maresca, notizie sullo stato di avanzamento dei lavori e una data certa sulla riapertura.
Ieri a Maresca è stata una “croce e delizia” per il sindaco Marmo, in una bella e calda giornata d’estate.

Dai toni trionfalistici della cerimonia di inaugurazione del restyling del ponte Grosso svoltasi nella mattinata alle proteste nel pomeriggio davanti alla scuola chiusa.

Uno dei cartelloni

Ma a queste vicende il sindaco Marmo ha fatto il callo. La sua vita da politico navigato contempla anche questo e sa bene che l’inizio dei lavori sul viadotto di Maresca (chiuso dal settembre del 2018) che dovrebbero partire dai primi di agosto in piena stagione turistica serviranno alla sua amministrazione per distogliere gli occhi dei cittadini sulla scuola di Maresca, gettando un pò di acqua sul fuoco.
Così come ha fatto ieri al suo arrivo a Maresca davanti ai genitori che protestavano sii è rivolto loro dicendo: “Sono quì per protestare con voi”.

Mai visto e sentito un sindaco che protesta contro se stesso!

[comitato cittadino san marcello]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email