san marcello. VIVARELLI: “LA CONSULTA DELLA SALUTE CONTINUI AD OPERARE”

“L’organo sia investito della stesura del progetto da presentare alla Regione Toscana per la restaurazione dell’Ospedale Pacini di San Marcello P.se e la sua cancellazione come Piot”
Carlo Vivarelli

SAN MARCELLO. Nella giornata di ieri, 21 Giugno 2018, a seguito della, a mio avviso inaccettabile, lettera dell’Assessore Saccardi della Regione Toscana, ente che considero responsabile della destrutturazione selvaggia, inammissibile e a mio avviso passibile di illegalità, dell’Ospedale Pacini, le associazioni, almeno quelle presenti, si sono dimesse dalla Consulta per la Salute, organo congiunto dei due comuni di San Marcello Piteglio e di Abetone Cutigliano.

Un atto estremamente significativo,che personalmente non approvo, ma del quale è necessario cogliere le profonde motivazioni.

Non lo approvo, rispettandolo, perché, nonostante l’evidente atteggiamento provocatorio della Regione Toscana, era, ed è a mio avviso del tutto necessario portare un progetto, approvato dai due consigli comunali, alla Regione Toscana.

Di progetti, come giustissimamente sottolineato più volte dai rappresentanti dalle associazioni nella giornata di ieri, ne sono stati presentati molti, negli anni, dalle associazioni stesse, e del resto basterebbe attenersi alla realtà dell’Ospedale Pacini prima del suo smantellamento, per avere una solida base per chiedere la restaurazione di ciò che era esistente e definito nel passato, dalla stessa Asl, un’eccellenza.

Comunque, sono convinto che sia la Politica che debba prendere l’iniziativa e portare ai più alti livelli la lotta civile per riavere l’Ospedale Pacini come ospedale e non come ridicolo Piot, sigla presente solo a San Marcello P.se, unico esempio in tutto lo Stato italiano.

Con questa mia mozione ripropongo ciò che ho ribadito nella riunione di ieri, e cioè che nel mese di Settembre 2018 i due consigli comunali di San Marcello Piteglio e di Abetone Cutigliano si riuniscano congiuntamente per approvare un progetto operativo particolareggiato da portare in Regione Toscana per continuare il confronto, e lo dico apertamente, la trattativa, con l’Ente regionale, per giungere come minimo al ripristino dell’Ospedale Pacini di San Marcello P.se e alla sua cancellazione come Piot.

In essa restaurazione, è ovvio che il primo passo, ma solo il primo, deve essere la rinascita di un Pronto Soccorso accreditato.

Credo che allo scopo di scrivere tale progetto la Consulta non si debba sciogliere, ma funzionare con i soggetti che non si sono dimessi.

Propongo dunque con questa mia mozione di far ripartire immediatamente i lavori della Consulta per la stesura del progetto citato, che debba essere pronto entro i primi giorni del prossimo Settembre.

MOZIONE

Chiedo al Consiglio Comunale di San Marcello Piteglio un voto favorevole affinché:

  1. la Consulta per la Salute creata dai due comuni di San Marcello Piteglio e di Abetone Cutigliano sia investita della stesura del progetto da presentare alla Regione Toscana per la restaurazione dell’Ospedale Pacini di San Marcello P.se e la sua cancellazione come Piot
  2. che una volta terminata la stesura del progetto sia dato mandato alla Giunta di San Marcello Piteglio di convocare un consiglio comunale congiunto con il Consiglio di Abetone Cutigliano sia per l’approvazione del progetto stesso sia per convocare i rappresentati della Regione Toscana nel nostro territorio per presentare il progetto in una seduta pubblica.

Carlo Vivarelli, consigliere

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento