sanità in montagna. UN INCIDENTE E IL PEGASO CHE ATTERRA A GAVINANA

L’unico campo sportivo attrezzato per l’elisoccorso ancora una volta rimane inutilizzato. E i 100 mila e passa euro spesi?
Il taglio del nastro al contrario, che fosse un segno?

SAN MARCELLO. Oggi pomeriggio verso le 15:30 si è verificato un grave incidente sulla Sr 66 tra San Marcello e Mammiano all’altezza del distributore Eni, causando l’interruzione del traffico in entrambi i sensi per circa un’ora.

Sul posto sono intervenuti carabinieri, auto medica e Misericordia di Cutigliano.

Coinvolte nell’incidente un’autovettura e una motocicletta. Gravi le condizioni del motociclista, trasportato al campo sportivo di Gavinana dove è atterrato il Pegaso.

Sì, gli elicotteri atterrano al Campo Sportivo di Gavinana, in quello di Cutigliano, sulle piste da sci dell’Abetone, ovunque, ma non nell’unico campo sportivo della montagna attrezzato anche per gli atterraggi notturni e su cui sono stati spesi oltre 100 mila euro.

Alcune domande:

  • Perché non viene utilizzato il Severmino di San Marcello battezzato con tutti i crismi il 17 ottobre 2017 con madrina d’eccezione proprio lei, Stefania Saccardi che martedì 19 festa del papà ha dato buca all’assemblea di Campo Tizzoro? Sarà mica questione di nastri da tagliare?
  • Quante volte è stato utilizzato il campo sportivo di San Marcello dal 17 ottobre 2017 ad oggi per l’elisoccorso?
  • Qualcuno renderà conto dell’ingente spesa di 100 mila euro per il suo adeguamento?

[marcoferrari@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email