SANITÀ PISTOIESE, «SERVIZIO AUTOMEDICA: ORA C’È, ORA NO…»

Alberto Lapenna
Alberto Lapenna

MONTECATINI. Continuiamo ad apprendere che nella provincia di Pistoia la tanto decantata “ottima sanità” che Rossi e la sinistra sventolano quotidianamente raccontando bugie per raggirare l’opinione pubblica, si scontra con la realtà che tutti i giorni abbiamo davanti.

Come è possibile che alcune zone della provincia di Pistoia per giorni siano sprovviste di automedica?
Montecatini è stata sprovvista il 24 dicembre dalle 14 alle 20.
Il 25 dicembre dalle 8 alle 14, il 30 dicembre dalle 8 alle 14.
Lamporecchio il 24 dicembre dalle 20 alle 8.

Alla luce di queste notizie ci chiediamo perché mancano i medici del 118? Come mai si tengono scoperti turni di automedica con gravi ripercussioni per la salute dei cittadini?

Non solo le scelte dell’Asl e della Regione Toscana, che propagandano la buona sanità,  si caratterizzano nello smantellamento dell’ospedale di Pescia ma la lungimirante governance, con lauti stipendi, del nostro territorio con una gravità inaudita nega i minimi ed essenziali servizi dei quali i cittadini hanno bisogno.

La carenza di medici in servizio al 118, già penalizzati per mancanza di uno stato giuridico che gli dia dignità professionale e corrispettivo economico adeguato, ha prodotto la mancanza di automedica con gravi conseguenze per chi aveva bisogno del servizio mentre continuano ad esserci sprechi in tanti settori non prioritari quali il comparto amministrativo ed altri comparti meno importanti?

Ma i nostri sindaci, che peraltro sono autorità sanitarie locali previste dalla legge, di fronte a questi episodi gravi ed inauditi continuano a delegare un loro potere a burocrati lontani dalla gente e scelti non per concorsi pubblici ma soprattuto perché funzionali alle scelte del granduca e nominati forse solo previa presentazione di curriculum, e che in modo ragionieristico gestiscono un settore importante per la popolazione amministrata quale la sanità?

Sindaci svegliatevi e fatevi sentire. Se ci siete battete un colpo altrimenti i vostri amministrati vi riterranno giustamente complici dello scempio della sanità nella nostra provincia.

Alberto Lapenna
Coordinatore provinciale Forza Italia
Consigliere Comune di Montecatini terme

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento