SANITÀ TOSCANA: PARTE LA TROIKA DELLA CONTRORIFORMA

Sanità. Troika di RossiFIRENZE. Per i deboli di “memoria” fra i numerosi comunicati pubblicati fin qui sulla controriforma regionale del “Monarca Rossi” si ricorda: https://www.facebook.com/Q3.GAVINANA/posts/818640631539473 [da quotidianosanità.it del 25 giugno].

“Un altro passo avanti sulla strada della attuazione della riforma della sanità che la Regione Toscana ha approvato alla fine della scorsa legislatura”. Con queste parole la Regione Toscana riferisce sui tre incontri che il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, assieme all’ex vicepresidente e nella nuova giunta assessore con deleghe alla sanità e al sociale Stefania Saccardi, ha avuto con i sindaci delle tre aree vaste nord-ovest, centro e sud-est per le nomine dei tre commissari che eserciteranno le loro funzioni dal primo luglio, a seguito della decadenza dei direttori generali.

“In un clima assolutamente costruttivo abbiamo concordato di utilizzare un principio di continuità, valorizzando l’esperienza maturata in questa fase così delicata di attuazione della riforma. È un passaggio positivo anche in vista della conferenza regionale dei sindaci in cui avremo modo di condividere il percorso della programmazione prevista dalla legge di riforma”, ha commentato Saccardi a margine dell’incontro.

I tre commissari, in funzione dal primo luglio, saranno Maria Teresa De Lauretis per l’area vasta nord-ovest, Paolo Morello per l’area vasta centro ed Enrico Desideri per l’area vasta sud-est.

Vedi: http://www.quotidianosanita.it/toscana/articolo.php?articolo_id=29325

Comitato Gavinana

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento