san[t]ità. ARRIVANO DOMANI (1° APRILE) 40 MEDICI CINESI

I medici cinesi
I medici cinesi

FIRENZE. Arrivano domani, 1° aprile, quaranta medici specialisti cinesi che, per i prossimi tre mesi, faranno “formazione” negli ospedali dell’azienda Usl Toscana Centro.

Ginecologi, chirurghi, farmacisti, oncologi, pediatri, neurologi, cardiologi ed altri specialisti cinesi di medicina occidentale, grazie alla disponibilità delle unità operative coinvolte e di tutor medici, seguiranno un periodo di osservazione nei reparti e lezioni in aula su temi trasversali: dal rischio clinico all’economia farmaceutica, dalla storia della medicina occidentale alla gestione delle sale operatorie.

I medici saranno accolti domani dalla direzione aziendale all’ospedale Santa Maria Nuova.

Il progetto rientra nell’ambito della “School of Policy on Public Healthcare”, nato per volontà della Regione Toscana per promuovere percorsi di alta formazione in ambito sanitario, rivolti a partner internazionali, coinvolgendo il sistema sanitario toscano per attivare il confronto e lo scambio con diversi modelli sanitari.

Ad un primo accordo, risalente al 2008, è seguito un secondo (2012-2016), facendo partire percorsi di formazione per medici e manager sanitari cinesi, inizialmente in Azienda ospedaliero universitaria senese e in seguito in area metropolitana fiorentina.

In collaborazione con l’Aou Careggi, Meyer e Croce Rossa italiana e in seguito con le ex aziende sanitarie di Prato e Empoli, a oggi oltre 200 medici specialisti cinesi si sono formati nelle nostre strutture sanitarie, con costi a totale carico del ministero della Salute cinese, che ha ritenuto il nostro servizio sanitario un modello di eccellenza da cui trarre insegnamento e opportunità di confronto.

Questo progetto ha, negli anni, permesso anche a clinici toscani che hanno contribuito all’accoglienza dei professionisti stranieri, di recarsi in strutture sanitarie e universitarie cinesi, per continuare l’esperienza iniziata, anche con docenze e conferenze su diversi temi di attualità sanitaria.

[ponticelli – coordinamento ufficio stampa azienda usl toscana centro]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento