san[t]ità-m5s. INGRESSO OSPEDALE PISTOIA: PRIMA IL FREDDO, ORA LA SAUNA

Le porte del Paradiso. 1
Le porte del Paradiso al San Jacopo. 1

FIRENZE-PISTOIA. Il Movimento 5 Stelle porta in Regione il caso delle “barriere a lama d’aria” posizionate nelle porte dell’Ospedale di Pistoia.

La soluzione al problema dell’entrata principale dell’Ospedale San Jacopo, costata 40 mila euro a carico della Asl pistoiese, risulta ad oggi non funzionante ed ha amplificato gli effetti negativi denunciati dal personale ospedaliero.

Presentata un’interrogazione a firma Andrea Quartini, consigliere regionale capogruppo M5S.

“In principio c’era il problema freddo, oggi c’è la sauna a 29 gradi nel piccolo corridoio tra le porte d’ingresso del San Jacopo. 40 mila euro, ancora una volta condonate al costruttore privato e messe in carico a noi cittadini, per avere oggi 2 delle 4 porte chiuse e tre “barriere a lama d’aria” inutilmente accese con inevitabile spreco di energia e soldi pubblici. Sembra una barzelletta, ma è tutto vero.

“L’ennesimo errore di progettazione di uno dei quattro nuovi ospedali costruiti in project financing, mal gestito dalla Azienda Sanitaria, dove la toppa è peggio del buco” dichiara Quartini.

Atto disponibile al seguente link: http://bit.ly/1ORq1IZ

[m5s–regione toscana]

Vedi anche: http://www.linealibera.info/santita-san-jacopo-quel-che-non-funziona-nonostante-lufficio-stampa/


E A QUESTO PROPOSITO COSA POTREBBE DIRE LA VELINERIA UFFICIALE DELL’ASL AREA VASTA TOSCANA CENTRO? 


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento