san[t]ità montana. ESAMI IMPOSSIBILI. PROBLEMA RISOLTO, MA SOLO GRAZIE ALLA BUONA VOLONTÀ DEL PERSONALE DI SAN MARCELLO

Cup, centro unico prenotazioni

MONTAGNA. Riceviamo e pubblichiamo:

Caro direttore,
il 26 mattina c. m. sono stata protagonista al C.U.P di San Marcello di un episodio che, purtroppo, ritengo frequente e troppo spesso ricorrente nei confronti di un’ampia fascia di utenza e che voglio sottoporre all’attenzione e all’interesse pubblico.

Dopo una ventina di tentativi (direttamente al CUP e telefonate al tele CUP) per avere l’appuntamento di un esame diagnostico da ripetere ogni anno per la patologia di cui sono affetta, ho trovato l’unica disponibilità a Montecatini. Il risiedere in montagna, per lo SCHIFO di viabilità che ci ritroviamo è già di per sé penalizzante, se poi ci aggiungiamo le condizioni climatiche, in certi periodi dell’anno avverse e difficoltose, gli inevitabili acciacchi dovuti alla patologia e all’età (come la stragrande maggioranza dei residenti in montagna sono un’anziana pensionata) gli spostamenti per esami che richiedono un’adeguata e specifica preparazione non risultano né facili né gradevoli.

Ciò premesso il quesito nasce spontaneo. In quest’era dell’informatizzazione imperante e ossessiva è proprio impossibile chiedere di calendarizzare automaticamente i futuri controlli dei malati cronici presso strutture ospedaliere abbastanza comode?

I benefici per l’azienda sanitaria e l’utenza potrebbero risultare reciproci e notevoli, con lo snellimento delle code al CUP, perennemente intasato, e il risparmio di inutili viaggi (con conseguenti disagi) agli utenti della montagna, ai quali, ormai DEPREDATI DI TUTTI I SERVIZI indispensabili per condurre una vita dignitosa, non rimane che l’aria per respirare: quella, per fortuna, ancora buona.

Voglio puntualizzare che il mio problema è stato, poi, risolto grazie al personale operante a San Marcello al quale va il mio elogio, gratitudine e stima per la grande disponibilità e professionalità.

Elena Cecchini

[redazione@linealibera.info]


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email