san[t]ità montana. LISTE CHIUSE: O ASPETTI O PAGHI 120 EURO

Lo denuncia il consigliere di minoranza del Comune di San Marcello Piteglio Carlo Vivarelli
Carlo Vivarelli

SAN MARCELLO. [M.F.] Il consigliere di minoranza del Comune di San Marcello Piteglio Carlo Vivarelli, particolarmente attivo e attento alle problematiche della sanità della Montagna Pistoiese, punta il dito contro le liste d’attesa cardiologiche chiuse fino al 2020, con l’unica alternativa di sostenere una spesa di 120 euro.

San Marcello Piteglio, 30 agosto 2019.

Comunicato stampa “La sanità funziona, ma le visite cardiologiche a San Marcello P.se vanno al 2020 o costano 120 euro” da Carlo Vivarelli, consigliere comunale del comune di San Marcello Piteglio del Partito Indipendentista Toscano.

In risposta ai festeggiamenti riguardo le briciole concesse dalla Corte neogranducale della Regione Toscana ai sudditi della Montagna Pistoiese, e alla Società della Salute, informiamo la popolazione che le liste per le visite cardiologiche all’ex Ospedale Pacini di San Marcello P.se sono chiuse per tutto il 2019, escluso le urgenze che invece che a 10 giorni come prescritto, saranno effettuate, se c’è posto, da Ottobre 2019.

Consideriamo questo una vergogna, un’interruzione di pubblico servizio e un atto criminale. Chiediamo alla Usl Toscana Centro di riaprire immediatamente le liste, e invitiamo il Dott. Frati, da noi tutti stimato cardiologo del distrutto ospedale Pacini a protestare per la chiusura delle liste.

Con questo comunicato rispondo anche alla Dott. Celesti, Forza Italia, presidentessa del carrozzone della Sanità della Salute, che aveva tanto da protestare sulla stampa nei mesi scorsi perché una povera “vittima del sistema” aveva dovuto venire da Quarrata a San Marcello P.se per una visita.

Come vede, Dott.sa Celesti, a noi chiudono un intero ospedale e le liste per una delle visite più importanti, e nessuno mette gli striscioni in piazza.

Adesso ci siamo rotti le scatole dei vostri discorsi. Che la Usl riapra le liste di cardiologia o gli farò causa. E che si vergognino, questi distruttori della sanità pubblica.

Carlo Vivarelli
Partito Indipendentista Toscano

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email