san[t]ità san marcello. FABBRI: “NON UN CONTENTINO MA UN VERO PRONTO SOCCORSO”

Giorgio Fabbri rappresentante di Fdi-An per la Montagna Pistoiese interviene sulle dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Luca Marmo all’indomani del comunicato stampa dell’Asl su ex-Ospedale Pacini e elisoccorso
Giorgio Fabbri

SAN MARCELLO. Ho letto con molto interesse l’articolo apparso domenica 24 settembre dove vengono riportate le considerazioni del Sindaco Luca Marmo sulla sanità in Montagna.

L’interesse nasceva dal fatto che durante la passata campagna elettorale tutte e tre le liste che si erano presentate, hanno fatto dell’argomento sanità un punto fondamentale del loro programma.

Quindi pensavo di trovare buone notizie, novità… certamente non mi sarei aspettato di leggere che a breve si tornasse ad avere un vero Ospedale, come quello di alcuni anni fa, ma neppure le solite frasi che sono abituato ad ascoltare e leggere in campagna elettorale…

Ringraziamenti ai Consiglieri regionali, ringraziamenti all’Asl Centro Toscana, impegno che ha consentito di conseguire in un solo anno risultati attesi da anni come la realizzazione del punto di atterraggio dell’elisoccorso e l’avvio dei lavori di ampliamento dei locali del pronto soccorso, sinonimo evidente di una rinnovata attenzione alle criticità riscontrate negli ultimi anni sul tema della Salute in Montagna, scrive il sindaco facendo finta di dimenticare che questa situazione, cioè lo smantellamento del nostro Ospedale è iniziata e continuata dagli stessi personaggi che oggi Marmo ringrazia.

Vogliamo paragonare e barattare un vero Ospedale, con Pronto soccorso, Ortopedia, Chirurgia con la pista dell’elisoccorso?

Punto di primo soccorso a San Marcello Pistoiese

Cosa ce ne faccio di qualche metro quadro di sala d’aspetto in più, per un punto di primo soccorso?

Sarà sicuramente più confortevole, calda d’inverno e fresca d’estate, in attesa di essere spediti a Pistoia al San Jacopo, perché sarà questo il risultato…

Si parla della “consulta della salute” attraverso la quale i rappresentanti dei due consigli comunali e delle associazioni del territorio possano confrontarsi con i gestori dei servizi sanitari presentando e difendendo i bisogni ed i problemi degli abitanti dei nostri comuni. (sempre parole di Marmo…)

Non ha funzionato la Commissione sovra comunale che era nata per salvaguardare il Pacini, figuriamo che forza e potere possa avere una semplice consulta, con tutto il rispetto di chi ne farà parte.

Aspetto fiducioso che il sindaco inverta la rotta e senza preoccuparsi delle possibili “sberle” che sicuramente riceverà dai vertici del suo partito e dai dirigente dell’Asl, possa chiedere e pretendere, non più il contentino ma quello che ci spetta di diritto, ma non per finta anche perché la campagna elettorale e finita da un pezzo!

I Cittadini vogliono un Pronto Soccorso con tutti gli annessi e connessi, e non un Pps.

Giorgio Fabbri
Fdi-An Montagna Pistoiese

san[t]ità san marcello. MARMO: “NECESSARIA UNA NUOVA PROGETTUALITÀ PER L’OSPEDALE”

san[t]ità san marcello. ATTIVAZIONE ELISUPERFICIE A OTTOBRE E PPS AMPLIATO A GENNAIO

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento