sap & contratto. «SI RISPETTI LA SENTENZA DELLA COSTITUZIONALE!»

imagePISTOIA. Polizia, contratto scaduto il 31.12.2009. Ad un anno esatto dalla sentenza della Corte Costituzionale che dichiarava illegittimo il blocco sul rinnovo del contratto il Sap torna alla carica.

Una delegazione dei rappresenti dei poliziotti pistoiesi, composta dal segretario provinciale del sindacato autonomo di polizia, Andrea Carobbi Corso, dal segretario aggiunto Simona Pierallini e dal vice segretario Michele Scarpato, ha chiesto ed ottenuto di incontrare il signor prefetto di Pistoia Angelo Ciuni.

andrea-carobbi-corso-
Andrea Carobbi Corso

Nella mattinata di domani venerdì 29 Luglio i sindacalisti del Sap Pistoiese consegneranno all’Autorità Governativa locale una lettera perché giunga al Ministro per la semplificazione e la Pubblica Amministrazione Marianna Madia del Governo, oltre alla richiesta di rispettare la sentenza della Corte Costituzionale, l’apertura del tavolo contrattuale, che, ancora oggi vede le donne e gli uomini della polizia di Stato attendere da ben 6 anni, 6 mesi e 3 settimane, il rinnovo del contratto di lavoro.

È giunta l’ora – dichiara Andrea Carobbi Corso –che il Governo si ricordi anche dei servitori dello Stato, che ogni giorno rischiano la propria vita per la tutela della collettività; sono 2402 giorni che attendiamo la riapertura del tavolo; siamo un importante ed imponente ingranaggio della democrazia, non possiamo essere dimenticati così, da chi governa il nostro Paese.

Andrea Carobbi Corso
Segr. Prov.le Sap

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento