sap. MENO REATI DENUNCIATI A PISTOIA

Carobbi Corso: "Ma la situazione resta isostenibile"
polizia

PISTOIA. Da oltre 10 anni il Sap denuncia le gravi carenze organiche nella provincia di Pistoia; per comprendere le difficilissime condizioni di lavoro del personale di Polizia pare necessario fornire alcuni dati concreti che sicuramente faranno riflettere.

Tra il 2018 e il 2019, i pensionamenti, in provincia provocheranno una riduzione di organico, di almeno il 10%, saranno verosimilmente 25 gli operatori, che al momento non saranno rimpiazzati. A questo dato, di per sé già molto significativo, potrebbero aggiungersi altri agenti, i quali, già in possesso dei requisiti potranno chiedere di andare in quiescenza; in questo quadro si deve poi considerare anche i trasferimenti in altra sede, senza cambio, come spesso accade, o gli agenti che non saranno disponibili perché aggregati, per lunghi periodi, in altre realtà o frequentatori di corsi.

A Pistoia, all’Upgsp , reparto, fiore all’occhiello della Questura, a cui i cittadini si rivolgono in prima istanza, che comprende la Squadra Volante e l’ufficio denunce, al 1.1.2018 si contavano quasi 50 operatori, l’anno successivo, al 1.1.2019, 40, oggi poco più di 30.

Le piante organiche si stanno assottigliando di anno in anno.

La maggior parte degli uffici sono allo stremo, Questura, i Commissariati di Montecatini e Pescia e tutte le specialità sono ormai ridotte al minimo indispensabile per garantirne la funzionalità.

Andrea Carobbi Corso e Matteo Salvini

Fino a quando potremo ancora andare avanti in questo modo?

L’età media è elevata e il personale si sacrifica quotidianamente per sopperire alle carenze, spesso posticipando ferie, riposi o effettuando ore e ore di servizio straordinario, non sempre corrisposte nel mese successivo, e comunque di modesto valore economico.

Le aspettative di sicurezza devono essere ascoltate e soddisfatte, per questo chiediamo ancora una volta un tempestivo ed autorevole intervento mirato a potenziare adeguatamente gli uomini ed i mezzi disponibili per garantire ai poliziotti una migliore qualità del lavoro, e della vita, ed una migliore sicurezza ai nostri concittadini perché gli ottimi risultati finora raggiunti sono solamente il frutto della professionalità e del sacrificio delle donne e degli uomini in divisa pistoiesi.

Riteniamo urga un immediato intervento confidiamo nel Ministro Salvini.

Il segretario provinciale Andrea Carobbi Corso

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email