“SAVE THE FROGS DAY” ALLA QUERCIOLA

La locandina
La locandina

QUARRATA. Il “Save the frogs day” è un evento internazionale, istituito dall’associazione americana “Save the frogs!” nel 2008 e giunto alla 7.a edizione, mirato alla sensibilizzazione ed educazione della popolazione mondiale sulla tematica degli Anfibi e del loro declino. Anche quest’anno la Societas Herpetologica Italica sostiene l’iniziativa attraverso una serie di eventi organizzati dai propri soci su tutto il territorio nazionale, anche in collaborazione con altre organizzazioni.

L’evento locale, a cura della ricercatrice Marta Biaggini, si terrà sabato 25 aprile con inizio alle ore 16 in via Nuova 48 ed è organizzato da Centro di Ricerca, Documentazione e Promozione del Padule di Fucecchio, Comune di Quarrata e Museo “Casa di Zela”.

È in programma una escursione nell’Area Naturale Protetta di Interesse Locale “La Querciola” di Quarrata alla scoperta delle piccole aree umide e degli animali che le popolano, soffermandosi in particolare sugli Anfibi: le diverse specie, le loro esigenze ecologiche e le principali cause che ne minacciano la presenza sul nostro territorio. La visita guidata sarà preceduta da una breve conferenza introduttiva di Marta Biaggini presso la saletta del museo “Casa di Zela”.

La Querciola è situata in un contesto ad alto impatto antropico dove gli ambienti che conservano un certo grado di naturalità sono assai scarsi, eppure la presenza di numerose piccole aree umide rendono quest’area protetta una potenziale risorsa per molte specie di piante e animali.

L’area della Querciola a Quarrata
L’area della Querciola a Quarrata

Per quanto riguarda gli Anfibi, secondo un recente studio finanziato dalla Regione Toscana e dal Comune di Quarrata nell’ambito del quinto programma triennale per le aree protette La Querciola ospita buona parte delle specie che fino a pochi decenni fa erano tipicamente presenti nelle nostre campagne.

Ci sono ancora il Rospo comune, la Raganella italiana, la Rana verde e la Rana dalmatina, oltre alla Rana toro, una specie alloctona, mentre altre specie sono scomparse; le molte criticità del territorio offrono importanti spunti per affrontare le tematiche della gestione e della conservazione.

L’evento è ad accesso libero, ma per motivi organizzativi è richiesta la prenotazione.

Per informazioni è possibile contattare il Centro Rdp Padule di Fucecchio (tel. 0573/84540, email: fucecchio@zoneumidetoscane.it) o visitare le pagine web www.paduledifucecchio.eu e la pagina Facebook “Padule di Fucecchio”.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento