SBAGLIATA LA TERZA CORSIA IN A11. INVESTIRE SU MOBILITA’ SOSTENIBILE.

A11. Autostrada Firenze-Mare

PRATO. È sbagliato proseguire nel progetto di costruzione della terza corsia dell’autostrada A11 Firenze – Mare nel tratto tra Firenze, Prato e Pistoia.

Questo progetto vecchio di 20 anni contiene criticità che non possono essere sottovalutate.

Avrà un forte impatto ambientale ed è frutto di un’idea di mobilità superata.

Quest’opera non può essere prioritaria per la Toscana e le folli risorse previste (circa 3 miliardi di euro per 27 km) è molto più utile investirle nella cura del territorio e contro i dissesti idrogeologici (visto quello che è successo all’inizio del mese di settembre con l’alluvione a Livorno), per il trasporto pubblico locale e per una vera mobilità sostenibile.

La conferenza dei servizi che si è tenuta il 20 settembre non ha dato nessun esito ed è stata convocata per il prossimo 8 novembre.

Chiediamo alla Regione Toscana di fermare questo progetto e di investire su un sistema di mobilità integrata funzionale e moderna.

Daniela Lastri – Marco Sabatini

Coordinatori regionali di Sinistra Italiana Toscana

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento