SCANDALO ANAS: LA LEGA NORD PRESENTA UN’INTERROGAZIONE

AnasFIRENZE. La vicenda che ha coinvolto il compartimento Anas della Toscana, approda in Parlamento. Infatti, l’onorevole Guido Guidesi della Lega Nord ha fatto un’apposita interrogazione al Ministro dei Trasporti per “conoscere, indipendentemente dalle indagini della magistratura, se il Ministro intende attivarsi per esaminare il caso ed appurare le reali responsabilità della vicenda, verificando se le eventuali tangenti percepite dai funzionari Anas, determinando un aumento del costo delle opere, abbiano potuto comportare, fra le molteplici conseguenze, anche un aumento dei pedaggi a carico degli utenti”.

Il deputato leghista chiede, inoltre se “il Ministro intende adoperarsi per evitare i rischi di un blocco generalizzato delle opere infrastrutturali in capo ad Anas che sono in fase di realizzazione o di prossima cantierizzazione”.

A tal proposito, l’Onorevole Guidesi, interroga il Ministro” richiedendo quali opere, realizzate o in corso di realizzazione o affidamento, del sistema viario della Toscana, abbiano visto il coinvolgimento di Anas Spa e su quali opere, in capo all’Anas, abbia compartecipato al finanziamento la Regione Toscana”.

In merito al caso Anas, ricordiamo che il Gruppo della Lega Nord in regione Toscana, si era già attivato da ieri, chiedendo al Presidente Rossi delle tempestive delucidazioni sulla vicenda.

“Se i rilievi della magistratura verranno confermati – affermano i Consiglieri toscani – ci auguriamo che venga fatta rapidamente piena luce su quanto accaduto nella nostra regione”.

[filippini – lega nord toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento