SCRITTE OSCENE E INNEGGIANTI HITLER AL GIARDINO DI CINO

Le telecamere di videosorveglianza avrebbero ripreso gli autori. Sul posto anche la Digos

Le scritte comparse al Giardino di Cino

PISTOIA. Sono al vaglio della polizia scientifica e della Digos le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nel vicolo dei Bacchettoni e in piazzetta Sant’Atto dove è stato vandalizzato il Giardino di Cino.

Sui muri sono comparse scritte oscene e inneggianti all’antisemitismo: con vernice rossa è stata disegnata una svastica, una stella di David e sono state tracciate altre immagini.

Un episodio purtroppo non nuovo. I residenti parlano della continua presenza di gruppi di ragazzini in zona.

A segnalare il nuovo atto vandalico anche Caterina Bellezza. “Stamani — ha scritto su facebook –  all’arrivo al Il giardino di Cino, dove si trova lo Studiolo, è stato un colpo al cuore. Posso pure tollerare i c@zzi e la fig* (per quanto mi sembrino di cattivo gusto – qualcuno dirá “son ragazzate”), ma l’antisemitismo proprio no”.

La polizia municipale ha assicurato che le telecamere hanno ripreso i responsabili.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email