SCUOLA. A MONTEMURLO MEDIA A ORGANICO RIDOTTO

La scuola Salvemini-La Pira a Montemurlo
La scuola Salvemini-La Pira a Montemurlo

MONTEMURLO. Situazione abbastanza tranquilla su fronte scuola a Montemurlo, dove l’organico è stato per la maggior parte assegnato alle varie classi e, dunque, non sono in programma agitazioni sindacali per il primo giorno di scuola. I disagi sono quelli di “routine” legati all’avvio del nuovo anno scolastico. L’unica situazione più problematica si è verificata alla scuola media “Salvemini-La Pira”, dove, a poche ore dallo squillo della prima campanella, il dirigente dell’istituto comprensivo, Paolo Calusi, si trova a fare i conti con la mancanza di otto insegnanti .

“Contiamo di fare le nomine entro i prossimi giorni – spiega il preside –. Per questa prima settimana gli alunni della media faranno orario ridotto dalle ore 8 alle 12, mentre già da lunedì 21 settembre contiamo di andare a regime”. Tutto a posto, invece, alla scuola dell’infanzia, dove sono stati assegnati tutti gli insegnanti di ruolo. Bene anche per quanto riguarda la scuola primaria, dove restano da fare solo alcune sostituzioni legate ad aspettative sindacali, malattie e maternità di una parte degli insegnanti. Tutto, comunque, nella norma.

I numeri degli alunni iscritti all’istituto comprensivo Montemurlo si confermano quelli del 2014: ” Nonostante il calo demografico il numero degli alunni è stabile a 1750 e non abbiamo disagi legati agli spazi e alle aule – continua il preside Calusi –. A novembre contiamo di avere un potenziamento di organico, come previsto dalla Riforma la “Buona Scuola”, sulla media e la scuola primaria. In questo modo potremmo attivare una serie di progetti didattici aggiuntivi molto importanti, come l’italiano per stranieri o i corsi di recupero, solo per citarne alcuni”.

Intanto, domani mattina, martedì 15 settembre, alle ore 8, a salutare l’entrata in classe degli alunni della scuola media saranno presenti il sindaco Lorenzini, il comandante della polizia municipale, Gioni Biagioni e l’assessore alla pubblica istruzione, Rossella De Masi, che dice: “Con l’inizio del nuovo scolastico si verificano i piccoli disagi di tutti gli anni. Chiediamo alle famiglie di pazientare qualche giorno, perché già dalla prossima settimana molti servizi, come la mensa e il trasporto per la scuola dell’infanzia e primaria, andranno a regime. A Montemurlo la collaborazione tra Comune e scuola è ottima, ma alcune scelte come l’inizio della mensa alla scuola media (probabilmente fissato al 12 ottobre prossimo), non dipendono da noi, ma sono decisioni dell’istituto comprensivo, legate a particolari esigenze organizzative. Anche per quest’anno lavoreremo per offrire una scuola di qualità, vicino alle famiglie e alle esigenze di crescita e di apprendimento degli alunni”.

[masi – comune di montemurlo]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento