scuola al centro. I PROGETTI PISTOIESI FINANZIATI

Nella graduatoria finale del bando l'Ic "Bonaccorso da Montemagno" si è piazzato al terzo posto (su 221) a livello regionale
Il manifesto del bando

PISTOIA-QUARRATA. Su 221 progetti presentati da altrettanti istituti scolastici della Regione Toscana al bando “La scuola al Centro” lanciato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca lo scorso autunno, la “Bonaccorso da Montemagno” di Quarrata con un punteggio pari a 66,2578 si è piazzata al terzo posto e potrà contare su un contributo complessivo di € 44.905,20 per finanziare in orario extrascolastico, di pomeriggio o nei mesi estivi le ore aggiuntive destinate ad attività sportive, musicali, di teatro o competenze digitali.

Il bando era stato lanciato per favorire il potenziamento dell’offerta formativa delle scuole, contrastare la dispersione scolastica e favorire l’inclusione sociale. Bando a carattere nazionale ha fatto seguito ad una sperimentazione attivata nel corso del 2016 per l’apertura straordinaria, in estate, delle scuole in quattro città: Milano, Roma, Napoli, Palermo.

Quello de “La Scuola al Centro” è stato il primo bando PON a carattere nazionale: i precedenti erano sempre riservati alle Regioni del Sud che, per questo, hanno fatto registrare una partecipazione molto alta anche in questa occasione.

Le scuole finanziate in Italia sono state complessivamente 4.633, per uno stanziamento totale di oltre 187 milioni di euro (fondi PON).

Di questi quasi 9 milioni sono stati destinati ai progetti presentati dalle scuole della Toscana.

La scuola media di Quarrata

Per quanto riguarda il territorio pistoiese, oltre all’istituto comprensivo Bonaccorso da Montemagno di Quarrata hanno beneficiato del contributo altri nove istituti, per un totale di oltre 365 mila euro.

Ecco l’elenco e i relativi importi erogati:

  • Istituto comprensivo Bonaccorso da Montemagno (Quarrata) => € 44.905,20
  • Istituto Professionale De Franceschi-A. Pacinotti (Pistoia) => € 44.905,20
  • Istituto tecnico commerciale F. marchi (Pescia) => € 39.774,00
  • Istituto tecnico agrario Anzilotti (Pescia) => € 39.615,00
  • Istituto comprensivo statale M.L, King (Bottegone) => € 39.878,10
  • Istituto comprensivo Mario Nannini (Quarrata) => € 44.697,00
  • Istituto comprensivo statale Cino (Pistoia) => € 39.927,30
  • Istituto comprensivo Ic Statale Raffaello (Pistoia) => € 38.574,00
  • Istituto comprensivo A. Frank – Carradori (Pistoia) => € 44.935,50
  • Liceo scientifico statale A. Di Savoia (Pistoia) => € 35.574,00

Il bando “La scuola al centro” è stato lanciato per rafforzare la scuola come punto di riferimento delle comunità territoriali.

Grazie al bando sarà possibile avere un primo importante potenziamento dell’offerta in orario extra scolastico, con una attenzione significativa allo sport, che consentirà di qualificare ulteriormente l’offerta formativa, per una scuola sempre più capace di rispondere alle sfide educative presenti e future.

Potenziamento delle competenze di base, educazione motoria e sport sono le aree tematiche più scelte per i progetti presentati, insieme a teatro, arte, scrittura creativa, potenziamento della lingua straniera, innovazione didattica e digitale, musica.

I finanziamenti erogati serviranno a pagare i docenti impegnati, gli esperti esterni e i custodi che penseranno a tenere aperti i plessi.

A Quarrata da tempo è attivo il progetto “Welcome – Scuola Aperta” che vede collaborare insieme Comune di Quarrata, I.C.S. “Mario Nannini” e “Bonaccorso da Montemagno”, Associazione “Pozzo di Giacobbe” e Coop. Soc. “Gemma”.

Leggi: http://www.icsbonaccorsodamontemagno.gov.it/wordpress/welcome-scuola-aperta/

Toscana

[ Andrea Balli ]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento