scuola. BARDELLI (FDI): “IL GOVERNO CI FORNISCA SUBITO SPIEGAZIONI!”

Nella provincia di Pistoia scompariranno 41 cattedre per le scuole secondarie
Tagli alla scuola

PISTOIA. Anche alcuni dirigenti scolastici pistoiesi, come riporta la stampa locale, cominciano giustamente a risentirsi e a protestare contro i tagli agli organici operati dagli Uffici Scolastici Regionali, peraltro contrariamente alle esternazioni del Ministro Azzolina, secondo la quale gli organici non sarebbero stati toccati, se mai aumentati.

Nella provincia di Pistoia scompariranno 41 cattedre per le scuole secondarie. In alcuni istituti scolastici aumenteranno gli iscritti. Se dunque le classi, conseguentemente alla riduzione delle cattedre, dovranno essere accorpate o comunque risultare sicuramente più numerose, ce lo spiega il Governo come potrà essere garantito il rispetto delle regole per il contenimento della epidemia?

Evidentemente il risparmio economico viene anteposto alla salute degli alunni e del personale scolastico e alla qualità della istruzione!

Elena Bardelli, Referente Provinciale per la Scuola e l’Istruzione Fratelli d’Italia-Pistoia

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email