SE DEMOCRAZIA HA DA ESSERE, NON LAVIAMO I PANNI SPORCHI IN CASA!

La Nazione 28 luglio 2014
La Nazione, 28 luglio 2014

PISTOIA. L’intervista di Federica Fratoni comparsa oggi su La Nazione, a prescindere da ciò che dice – che in questo momento non ci interessa –, ci ha fatto tornare in mente che sul caso Bartoli-Laing si era espresso anche il Coordinamento provinciale del Pd di Pistoia-Commissione di garanzia, che si era espresso come segue:

 

COORDINAMENTO PROVINCIALE DI PISTOIA

COMMISSIONE PROVINCIALE DI GARANZIA

Via Bonellina n. 235 – 51100 Pistoia – 0573.976395 – pdpistoia@pdpistoia.it
Alla Sig.ra Simona Laing
e, p.c.: Al Segretario del Circolo P.D. B di Bonelle Pistoia Luciano Mazzieri
Al Segretario comunale del P.D. Pistoia Alessandro Giovannelli
Al Segretario del Coordinamento Provinciale P. D. di Pistoia Marco Niccolai

OGGETTO: Regolamento della commissioni di garanzia: art. 13, comma 1, lettera a) – richiamo formale scritto.

La Commissione Provinciale di Garanzia comunica che nella riunione svoltasi in data 8 luglio 2015,

visto l’esposto presentato, tramite il Circolo P.D. “Casermette”, in data 25 maggio 2015, dall’iscritto Paolo Poli, e teso a segnalare a questa commissione di garanzia la violazione dell’art. 2, comma 4, lettera c) dello Statuto, nonché la violazione dell’art. 4. Comma 3, del Codice Etico da parte dell’iscritto Roberto Bartoli;

esaminato il contenuto della conversazione telefonica richiamata nell’esposto e la successiva pubblicazione sugli organi di informazione;

valutato il comportamento tenuto, attraverso la suddetta conversazione telefonica, dall’iscritto al P. D. Roberto Bartoli nei confronti di Simona Laing anche ella iscritta al P.D.;

ritenuto fondato l’esposto, così come argomentato nel verbale n. 24 della riunione della commissione;

considerato, altresì, che la conversazione telefonica è stata registrata e resa di dominio pubblico dalla stessa Laing;

ha deciso, unanimemente:

La decisione
La decisione

IN PRIMO LUOGO, ai sensi dell’art. 13, comma 1, lettera c), del Regolamento Nazionale delle Commissioni di Garanzia del P.D., la sospensione dello stesso Roberto Bartoli dal Partito per un periodo di tre mesi a partire dall’8 luglio 2015 e fino al 7 ottobre 2015 compresi.

La sospensione comporta quanto previsto dal comma 2 dello stesso art. 13 e cioè la decadenza dagli incarichi individuali e la sospensione per lo stesso periodo dalla partecipazione agli organi collegiali del Partito.

IN SECONDO LUOGO la Commissione ha deciso, ai sensi dell’art. 13, comma 1, lettera a), il richiamo formale scritto alla Sig.ra Simona Laing a non diffondere pubblicamente informazioni e documenti riservati conosciuti o ricevuti in ragione dell’appartenenza al partito.

Pertanto, sulla base della decisione riguardante la parte relativa all’applicazione dell’art. 13, comma 1, lettera a), del regolamento in oggetto, questa commissione, con la presente, invita e richiama la Sig.ra Simona Laing al rispetto di quanto previsto dal Codice Etico del Partito all’art. 4, comma 8.

Il verbale n. 24 relativo alla decisione della Commissione di Provinciale di Garanzia può essere acquisito presso la sede della stessa Commissione – Via Bonellina n. 235 – Pistoia.

La Commissione Provinciale di Garanzia
il Presidente

Bartoli Aldo

• • •

Abbiamo deciso di rendere pubblico questo documento per tre motivi specifici:

  1. perché, se democrazia ha da essere, che tutto sia alla luce del sole e che il Pd viva la sua vita democratica, come amava dire una volta, “in una casa di vetro”
  2. perché i lettori vedano e tocchino con mano che la democrazia del Pd si arresta all’obbligo di non parlare dei casini di casa propria (ma fare le cose alla zitta è democratico davvero…?)
  3. perché, se, come si sente dire, qualche direttore di testata locale sta cercando questo documento del Pd, può scaricarlo direttamente da qui senza dover perdere altro tempo a fare lo Sherlock Holmes…

Scarica: Com Dec Pd Laing-Bartoli

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “SE DEMOCRAZIA HA DA ESSERE, NON LAVIAMO I PANNI SPORCHI IN CASA!

  1. ma credevate veramente che un partito che inneggia alla trasparenza e alla democrazia fosse il pd?
    ma fateci il piacere siete veramente ridicoli
    non ultimo le candidature alla regione
    per non parlare quelle della presidenza della provincia tutti i comuni o quasi sono di sinistra eppure solo il 50% sono andati a votare ed è stato eletto con un centinai di voti…………………….
    smettete fate più bella figura anche a livello nazionale siamo lo zimbello d’Europa

  2. Eppure…la “società civile” ha dato 10.000 voti alla Fratoni….eppure torno dalle vacanze e ritrovo i soliti frigoriferi- lavatrici- divani, scaricati dai comuni mortali in aree proibite…se zimbello siamo, lo siamo con tutto (tutti) noi stessi.
    Massimo Scalas
    PS. sulla Laing, il PD fa confusione tra minacce e affari di partito e comunque gli “affari di partito” sono affari di tutti….in democrazia.

Lascia un commento