SEGNALI ASSENTI, POCO EVIDENTI, CONFUSI: E FIOCCANO LE MULTE

Cartelli confusi a Quarrata? 1
Cartelli confusi a Quarrata? 1

QUARRATA. [a.b.] Pochi segnali di divieto, poco evidenti, in apparenza volutamente confusi e con più date. È così che alcuni cittadini si sono visti portare via di buon mattino la propria macchina dal carro attrezzi per la modica cifra – diciamo – di cento euro oltre ad una multa emessa dal Comando della Polizia Municipale di altre 30 euro circa. Lo segnala Donatella Bradipa Spinelli, residente in via Montalbano anche al sindaco Marco Mazzanti (sulla sua pagina fb) dopo essere stata a protestare presso il Comando in via Trieste.

I parcheggi erano quelli di piazza Risorgimento e di piazza della Costituzione che stamani – come accade in concomitanza con il Settembre Quarratino – ospitavano i banchi del mercato ambulante visto che piazza Aldo Moro è occupata dal Luna Park.

“Stamani in piazza Risorgimento i vigili hanno fatto la multa e chiamato il carroattrezzi per far portar via le auto parcheggiate. Fra queste anche quella di mio genero. Nella stessa piazza – commenta la Spinelli – mi pare ne fossero posteggiate una decina ma solo cinque sono state portate via. Per alcune evidentemente i proprietari se ne sono accorti in tempo e altre non si sa per quale strano motivo. In aggiunta pare anche che nelle cassette postali dei residenti della piazza siano stati messi dei cartellini che avvisavano del divieto di sosta. Il problema è che io abito agli inizi di via Montalbano. Evidentemente chi ha messo i cartellini non ha pensato che ci potevano avere parcheggiato anche altri residenti”.

Cartelli confusi a Quarrata? 2
Cartelli confusi a Quarrata? 2

Secondo la cittadina sul parcometro era scritto semplicemente che il parcheggio non si pagava fino al 31 agosto ma non c’erano indicazioni per il mercato ambulante. Osservazione contestata invece dal Comando della Polizia Municipale dove hanno ricordato che era tutto a posto, segnali compresi.

Due sono i segnali presenti sul lato che guarda la piazza, tre invece quelli sul lato della strada. Il problema evidenziato è che dalla metà della piazza fino a dopo l’edicola (ovvero davanti al monumento) non erano stati posti cartelli di divieto e quindi per le macchine che erano parcheggiate là non c’ è stato scampo.

Qui un breve video relativo allo spazio in cui era posteggiata l’auto. Sempre che non siano stati rimossi dopo il mercato non si notano cartelli di divieto di sosta: https://www.facebook.com/video.php?v=10201830836567184&fref=nf.

Intanto il Comune ricorda che i parcheggi di piazza Risorgimento e piazza della Vittoria saranno gratuiti fino a domenica 7 settembre 2014. Da lunedì 8 settembre riprenderà la sosta a pagamento. Le altre aree di parcheggio non sono soggette a variazioni e quindi si raccomanda di osservare i limiti orari consueti esposti negli appositi segnali.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “SEGNALI ASSENTI, POCO EVIDENTI, CONFUSI: E FIOCCANO LE MULTE

  1. Scrive Oliviero Billi, comandante della Polizia Municipale di Quarrata:

    Caro Andrea, consentimi di dissentire.

    I cartelli sono stati posti in loco da più di una settimana sia in piazza Risorgimento che in via C. Da Montemagno.
    Il fatto è che la gente non li guarda oppure fa finta di non vedere. In ogni caso l’ufficio tecnico non poteva fare meglio.
    Immagina quanti cartelli mobili ha dovuto installare per evidenziare tutti i divieti e gli obblighi che sono stati imposti per il Settembre!

    Oliviero Billi

Lascia un commento