serravalle & aikido. BARDELLI: «MA IL LOCALE È IDONEO E SICURO?»

Elena Bardelli
Elena Bardelli

SERRAVALLE. Il 30 luglio scorso la giunta comunale ha deliberato di attivare da settembre 2016 fino al termine dell’anno scolastico un corso di arte marziale Aikido rivolto a ragazzi e adulti presso la sala polifunzionale della scuola primaria di Masotti attraverso l’associazione Sakura, che ha presentato al Comune formale richiesta.

Tale insegnamento, che si svolgerà in orario pomeridiano, prevede – come si evince dal testo della convenzione stipulata tra l’amministrazione comunale e l’associazione in questione – l’addestramento con armi di legno tipo jo (bastone), bokken (spada) e tantoo (pugnale).

Nell’interesse dei partecipanti al corso e alle famiglie e a tutela della società proponente, abbiamo oggi depositato una interrogazione a risposta scritta per sapere come venga utilizzata la sala in orario curricolare nel periodo scolastico e se risponda alle norme di idoneità e sicurezza previste dalla legge per lo svolgimento dell’attività approvata e promossa dalla Giunta.

Elena Bardelli
Consigliere Comunale Fdi –An

Vedi: http://www.linealibera.info/serravalle-a-settembre-corsi-di-aikido/

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

3 thoughts on “serravalle & aikido. BARDELLI: «MA IL LOCALE È IDONEO E SICURO?»

  1. Io so che è il secondo anno consecutivo che fanno questo corso alla scuola di Masotti. Non ho nulla in contrario, ma se il luogo non è idoneo e sicuro c’è da ridere!

  2. Dopo diversi anni,chi amministra, non ragiona, sarà a norma, non sarà ha norma..! Ma pensa che l’immobile sia di sua …. propietà, pensando di averlo ereditato dal nonno. Ecco che il politico viene preso da mania di onnipotenza, decidendo di concedere secondo simpatie e personalismi….!DP…! Un anno fa un cittadino chiese lo stessa sala; in questo caso gli fu risposto che la sala polivalente non era a norma e che altri spazi a Casalguidi non avevano orari liberi…. Ma in giunta non ci si confronta sul decidere,oppure vige un clima di paura di perdere il vitalizio..?
    Spero di essere smentito ma ne dubito .. il silenzio è d’oro, ma le notti possono essere insonni!!

Lascia un commento