serravalle. AL COMPRENSIVO “FERMI” IL PROGETTO ‘WI–FI AT SCHOOL’

Wi-Fi a scuola
Wi-Fi a scuola

SERRAVALLE. [a.b.] Presso l’istituto comprensivo “Enrico Fermi” di Serravalle Pistoiese è stato attivato il progetto “Wi-Fi at School” a seguito dell’autorizzazione comunicata dall’Autorità di gestione dei fondi Pon-Fesr 2014-2020 avvenuta nel gennaio scorso.

Il progetto prevede la creazione di una rete Wi-Fi nelle scuole dell’infanzia “Castello Arcobaleno” e “Dire fare…giocare” e nella scuola secondaria di primo grado “Enrico Fermi” compreso l’acquisto di nuove attrezzature quali i computer.

I docenti, grazie alla copertura totale dell’istituto avranno attraverso la rete Lan e Wlan la possibilità di usufruire e condividere risorse didattiche. Il confronto e la condivisione consentirà ai docenti di sviluppare un’attività didattica sempre più efficace.

istituto_comprensivo_fermi_articolo
La sede dell’istituto comprensivo Fermi di Serravalle

Tale progetto – per un costo complessivo di 18mila 500 euro – è stato interamente finanziato con i Fondi Strutturali Europei-Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014–2020 Asse II Infrastrutture per l’Istruzione-Fondo Europeo di Sviluppo Regionale-Obiettivo specifico-10.8 “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi-Azione 10.8.1 Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori professionalizzati e per l’apprendimento delle competenze chiave”.

La professoressa Laura Frassineti, docente presso l’istituto comprensivo Enrico Fermi di Casalguidi e responsabile del laboratorio informatico presso l’istituto è stata nominata “esperto progettista per il Fesr-Pon 2014-2020” e dovrà contribuire a realizzare, ampliare o adeguare le infrastrutture di rete Lan/wlan nell’ambito del progetto “Wi-Fi at school”.

Per lo svolgimento della funzione nella misura delle attività realizzate e delle ore di lavoro effettuate, sarà corrisposto  alla docente un compenso lordo omnicomprensivo nella misura massima del 2 % dell’importo del progetto.

Tra i compiti previsti quello di svolgere le attività propedeutiche all’indizione della procedura di evidenza pubblica e alla predisposizione del relativo capitolato tecnico per l’acquisto e l’installazione dei beni oltre a quello della collaborazione per la registrazione nell’apposita piattaforma telematica dei fondi strutturali, dei dati relativi al piano del fondo europeo di sviluppo regionale.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento