serravalle. AL VIA LA 132ESIMA EDIZIONE DELLA FIERA DI CASALGUIDI

Il manifesto dell’edizione 2017

SERRAVALLE. Prende il via con tutte le precauzioni legate alla sicurezza e alle norme dell’antiterrorismo la 132esima edizione della fiera di Casalguidi.

Rispetto agli scorsi anni è stato necessario rivedere la dislocazione degli stand espositivi. Proprio per questo i banchi (sessantasette sono gli espositori) saranno dislocati dall’area della palestra comunale fino a piazza Vittorio Veneto comprendendo così anche la via Montalbano.

Da giovedì 14 dalle 19 in poi tutte le sere fino a martedì 19 ci saranno numerosi stand espositivi ed enogastronomici con una serie di food truck e vendita di prodotti di tutti i tipi.

Non ci saranno i consueti banchi invece in piazza Vittorio Veneto proprio perché si è reso necessario garantire le vie di fuga. Sono stati previsti poi quattro accessi principali alla Fiera che saranno presidiati dai mezzi della Vab (Vigilanza Antincendio Boschivo). Sul posto così come è stato fatto a Quarrata è stata posizionata anche l’apposita segnaletica.

Sarà dunque una edizione “blindata” ma non per questo meno interessante e coinvolgente.

Nata oltre un secolo fa come fiera agricola e del bestiame la manifestazione vede come parte attiva il comitato Festeggiamenti Fiera di Casalguidi, presieduto da Paolo Ciampi oltre al comune di Serravalle Pistoiese.

Ivana Spagna

Ma anche questo anno la fiera è stata possibile per il contributo offerto dagli operatori dell’agricoltura, dell’artigianato e dai commercianti di Casalguidi, Cantagrillo, Ponte Stella, Casenuove di Masiano, Bonelle e Pistoia soprattutto nell’aiuto per la vendita dei biglietti della lotteria. In palio come primo premio c’è una Jeep Renegade e come secondo premio una Lancia Ypsilon.

“Le fiere sono sempre occasione di incontro, di scambio, di confronto e sono anche il termometro della situazione economica e produttiva di un territorio. È sotto questo auspicio — ha scritto il sindaco Piero Lunardi — che l’Amministrazione comunale ha organizzato la 132esima edizione della Fiera di Casalguidi.

Protagonisti assoluti della manifestazione, sempre al passo con i tempi pur senza dimenticare le sue origini, saranno l’artigianato di qualità, l’enogastronomia, la cultura ed il verde. La rassegna non sarà solo un luogo di incontro fra produttori e consumatori, per creare nuovi rapporti commerciali e professionali, ma sarà anche e soprattutto una festa per passare piacevoli giornate alla ricerca di originali creazioni, degustando prodotti tipici locali e partecipando ad incontri e dimostrazioni”.

L’edizione prenderà il via giovedì 14 per concludersi martedì 19 settembre. Il taglio del nastro avverrà alle ore 18 presso la zona sportiva “Franco Ballerini” alla presenza del sindaco Piero Lunardi, e delle autorità provinciali e regionali. Nell’occasione si esibirà il corpo musicale Giuseppe Verdi di Serravalle Pistoiese.

L’esterno della palestra ospiterà anche la mostra mercato delle macchine agricole. Nell’occasione saranno inaugurate la mostra di pittura Liberty e Novecento di Galileo e Tito Chini, a cura di Paolo Gestri, presso il Palazzo Comunale di Casalguidi e la mostra di pittura Ricordi di settembre presso il Circolo Ariston. Alle 21 l’appuntamento in piazza Gramsci nell’area spettacolo è con Ivana Spagna.

Questo il programma completo:

GIOVEDI 14 SETTEMBRE

ore 18,00 Apertura Ufficiale della 132° Fiera di Casalguidi presso la zona sportiva “Franco Ballerini” con il Sindaco Piero Lunardi

Esibizione del corpo musicale “Giuseppe Verdi” di Serravalle Pistoiese

Inaugurazione della mostra di pittura “Liberty e Novecento” di Galileo e Tito Chini, a cura di Paolo Gestri, presso il Palazzo Comunale di Casalguidi

Inaugurazione della mostra di pittura “Impressioni di settembre” presso il Circolo Ariston. Espongono Annalisa Volpini e Mila Troni

ore 21,00 IVANA SPAGNA in concerto area spettacolo di Piazza Gramsci

VENERDI 15 SETTEMBRE

ore 17,30 “Gli artigiani, le piccole imprese e il credito bancario: difficoltà e prospettive” presso l’area espositiva

ore 21,00 DANNY BRONZINI AND JOHNSON BROTHERS in concerto con Enrico Cecconi area spettacolo di Piazza Gramsci

SABATO 16 SETTEMBRE

I Nomadi saranno alla Fiera di Casalguidi 2017

ore 16,00 “Riconoscere i funghi” a cura dell’Asl 3 in piazza Vittorio Veneto

ore 18,00 Presentazione del libro “Storie vissute” di Sirio Balleri presso l’area espositiva. Saranno presenti l’autore e il prof. Filippo Mazzoni dell’Istituto Storico della Resistenza

ore 21,00 “Vaccini, cosa dobbiamo sapere” a cura dell’Asl 3 presso area espositiva

ore 21,00 NADIA E FRANCESCO in concerto con la partecipazione di UMBERTO NAPOLITANO e l’orchestra spettacolo SOTTO SOPRA area spettacolo di Piazza Gramsci

DOMENICA 17 SETTEMBRE

ore 9,30 FIERA TOUR Raduno turistico non competitivo in mountain bike sulle colline del Montalbano. Partenza dal Circolo Milleluci

ore 17,00 FESTA DELL’UVA con sfilata dei carri e distribuzione di vino, uva e focaccia nelle vie del paese

ore 19,00 TOMBOLA area spettacolo di Piazza Gramsci

ore 21,00 Sfilata di moda area spettacolo di Piazza Gramsci

ore 21,00 Distribuzione gratuita di vino e bruschetta a cura della Pro Loco di Cantagrillo presso l’area espositiva

LUNEDI 18 SETTEMBRE

ore 9,00 ESPOSIZIONE ANIMALI DA CORTILE E PRODOTTI AGRICOLI presso scuola Enrico Fermi a cura della Pro Loco di Cantagrillo

ore 10,30 Spettacolo con “Sara la cavalla parlante”

ore 15,00 Rassegna del cagnolino più simpatico

ore 16,30 Gara di Triathlon del Boscaiolo presso la zona sportiva “Franco Ballerini”

ore 18,00 “Aldo Moro nella storia dell’Italia repubblicana” con la prof. Ilaria Moroni, direttrice dell’Archivio Flamigni, e Giovanni Rizzi, figlio di una vittima della scorta di Aldo Moro.

ore 21,00 I NOMADI in concerto

MARTEDI 19 SETTEMBRE

Danny Bronzini

ore 21,00 Premiazione “Sportivo dell’anno” area spettacolo Piazza Gramsci

ore 21,30 Esibizione scuole di ballo NEW DANCE ACCADEMY e TIP TAP ONE area spettacolo di Piazza Gramsci

ore 23,00 TOMBOLA e ESTRAZIONE LOTTERIA AUTO area spettacolo di Piazza Gramsci

ore 24,00 SPETTACOLO PIROTECNICO presso la zona sportiva “Franco Ballerini”

Per tutta la durata della fiera sarà attivo un Bus Navetta con partenza ogni 15 minuti da via Redolone (capolinea) fino all’ingresso alla fiera presso l’area sportiva “Franco Ballerini” dalle 21 in poi (giovedì, venerdì e sabato), domenica dalle 16 alle 19,30 e dalle 21 e lunedì dalle 21 alla mezzanotte e martedì dalle 21 all’una di notte.

programmafiera

[Andrea Balli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

4 thoughts on “serravalle. AL VIA LA 132ESIMA EDIZIONE DELLA FIERA DI CASALGUIDI

  1. Mi pare o Ivana Spagna era la cantante che avrebbe dovuto fare il concerto per festeggiare il ventennio della discarica l’anno scorso? Mi pare o i festeggiamenti vennero negati (o rinviati) grazie all’intervento di Fratelli d’Italia? Ma questo partito che fine ha fatto, si può sapere?

  2. Ieri sera Via Pollacci deserta. Riflettete gente. E poi ci vengono a dire che sono dalla parte dei commercianti…. diciamo che come quegli altri fanno quello che gli torna comodo.

  3. Agli amministratori attuali non piacciono le critiche, ma purtroppo dovranno abituarcisi, se continuano su questa strada. La palestra dove sono gli stand delle aziende e dei commercianti è mezza vuota. Tanti non hanno confermato la presenza per i costi salati dell’autorizzazione. Spero che il fallimento delle mostre venga ammesso e che smettano di autocelebrarsi. Per essere apprezzati bisogna anche ammettere i propri limiti.

  4. Bravi come loro non c’è nessuno. Attenzione a non contraddirli perché diventano iene. Io li ho votati ma sicuramente non lo rifarò. Dicono che se il ricorso del pd verrà accettato si va a nuove elezioni. Spero in una nuova formazione alternativa alla sinistra, altrimenti non vado a votare. Questi non si sono rivelati all’altezza. Lunardi poi mi ha deluso. All’infuori di arrostire bistecche e fare il facchino, cosa sa fare? Scusate la sincerità, ma non se ne può più davvero

Lascia un commento