serravalle. ATO TOSCANA CENTRO ATTIVI UN RECAPITO TELEFONICO GRATUITO RAGGIUNGIBILE DA TELEFONIA MOBILE

Approvata in consiglio comunale la mozione presentata d Matteo Giovannoni (Uniti per Serravalle)
Numeri verdi di Alia

SERRAVALLE. Il Gruppo Consiliare Uniti per Serravalle, su iniziativa del consigliere Matteo Giovannoni, ha presentato una mozione in cui si chiede ad Ato Toscana Centro di attivare un recapito telefonico raggiungibile da telefonia mobile in modo gratuito.

La mozione evidenzia tale necessità dal momento che i cittadini, per contattare il servizio clienti di Alia, affidatario del servizio di gestione dei rifiuti, possono utilizzare due numeri telefonici: uno verde da telefono fisso gratuito ed uno a pagamento da cellulari.

Visto che la gran parte degli utenti non utilizzano più il telefono fisso, sono attualmente obbligati a pagare un ulteriore costo per qualsiasi chiamata al gestore, pagando anche per i tempi di attesa dall’inizio della chiamata (con messaggi automatici registrati) che influiscono ulteriormente sul costo della telefonata calcolato con tariffa al minuto.

Dal momento che il servizio di contatto telefonico, in assenza di adeguati sportelli od uffici per contatti di persona, viene utilizzato per richieste di subentro, volture, informazioni, reclami ed altro, comprese le richieste di ritiro di rifiuti solidi ingombranti, tale servizio dovrebbe essere, a nostro avviso, totalmente gratuito, anche per disincentivare l’abbandono dei rifiuti ingombranti.

Per questo, Uniti per Serravalle ha ritenuto opportuno proporre al Consiglio la mozione, poi approvata, che chiede ad Ato Toscana Centro di rendere gratuite le chiamate al servizio clienti anche se provenienti da cellulari.

Uniti per Serravalle

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email