serravalle. BANDA ULTRALARGA, IL PD: DIAMO A CESARE QUEL CHE È DI CESARE!

Secondo il Partito Democratico la giunta Lunardi si sta attribuendo meriti non sua
banda ultralarga a serravalle

SERRAVALLE. “Sta arrivando la banda ultra-larga in tutto il Comune, grande cosa per aziende e cittadini, grande risultato. Finalmente possiamo dire ! ”.

In un post su Facebook il Pd locale interviene senza “nessuna polemica” ma solo per informare i cittadini su come si è arrivati a tale risultato dal momento che “la Giunta — si legge — si sta attribuendo il merito”.

Per il Pd di Serravalle Pistoiese l’amministrazione presieduta dal sindaco Lunardi ha “doverosamente aderito, agosto 2017, ad una Convenzione promossa nel maggio dello stesso anno da Ministero dello Sviluppo Economico, Infratel e Regione Toscana” senza mettere dunque soldi al progetto ma l’impegno “a velocizzare i permessi per la realizzazione degli scavi”.

Tutto — precisa il Pd — era partito dalla volontà del Ministero dello Sviluppo Economico, (Governo Renzi), di portare avanti l’Agenda digitale europea predisponendo il piano strategico nazionale per la banda larga dal 2014 al 2020 e mettendo parte dei soldi necessari con la Delibera Cipe n. 65-2015 con la quale vennero assegnati 2,2 miliardi di euro”.

Quindi,— conclude il Partito Democratico—  grazie all’Europa, al Governo Renzi, alla Giunta Regionale Toscana, a Infratel che hanno progettato e finanziato i lavori”.

[Andrea Balli]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento