serravalle. “CENTRODESTRA SERRAVALLINO INSENSIBILE AL SOCIALE”

Bardelli (Serravalle Civica- Movimento: Il comune dovrebbe andare incontro alle famiglie trovando il modo di rendere gratuiti i servizi pre e post scuola considerata la priorità del sociale rispetto alle manifestazioni sportive”

Elena Bardelli

SERRAVALLE. Il cosiddetto centrodestra serravallino, checché ne dica, per ora appare tutt’altro che attento e sensibile ai problemi sociali. Basti pensare al suo silenzio di fronte alla decisione dell’Amministrazione Comunale di porre a pagamento i servizi di pre-scuola e post-scuola, affidati ad una cooperativa sociale con sede legale a Firenze per un importo complessivo di circa 20 mila euro.

Ognuno dei servizi infatti avrà il costo di 30 euro mensili, che in questo momento di crisi dovuto al vertiginoso aumento delle bollette peseranno comunque non poco sul bilancio delle famiglie più numerose.

Il Comune è disposto a impiegare grosse somme di denaro pubblico per introdurre la figura del Presidente del Consiglio Comunale e, a quanto pare, per assumere il Portavoce del Sindaco (la nostra critica naturalmente non va alle persone che ricoprono tali ruoli, bensì alla scelta politica), ma non è disposto a rendere gratuito un servizio che costa 20mila euro, somma equivalente peraltro ai contributi versati per l’organizzazione dell’evento “Coppi – Bartali”.

Si è trattato di un bellissimo evento sportivo, di cui non mettiamo in dubbio minimamente la buona riuscita e il vantaggio in termini turistici ed economici per il nostro territorio. Come l’Amministrazione Comunale però ha cercato giustamente di valorizzare il nostro comune con un sostanzioso contributo, tanto più dovrebbe andare incontro alle esigenze delle famiglie trovando il modo di rendere gratuiti i servizi pre-scuola e post-scuola, considerata la priorità del sociale rispetto alle manifestazioni sportive.
Segnaliamo anche che la figura del Garante dei Diritti dei disabili non è ancora stata istituita. I consiglieri di maggioranza (in particolare i consiglieri di FdI che hanno presentato la mozione e per i quali i problemi sociali dovrebbero essere prioritari) sembrano non interessarsi della faccenda.

Poi però si riempiono la bocca di belle parole affrontando i temi della disabilità. Con sommo rammarico dobbiamo constatare che il cosiddetto centrodestra finge solo preoccupazione per le persone più deboli e fragili.

Elena Bardelli
Referente “Serravalle Civica”
Segretaria “Movimento Aurora”

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email