serravalle. INQUINAMENTO DA CLORURO DI VINILE A PONTE STELLA, GIUSTO PRECISARE ALCUNI ASPETTI

La nota della consigliera regionale Federica Fratoni in merito alla vicenda relativa all’inquinamento da cloruro di vinile delle falde acquifere di Ponte Stella.
Federica Fratoni

PISTOIA. Ho appreso attraverso un post sui social network da parte del vicesindaco di Serravalle Pistoiese, che è stata consegnata la relazione finale che certifica l’origine dell’inquinamento delle falde acquifere con cloruro di vinile a Ponte Stella.

Non mi aspettavo un “grazie” da parte del vicesindaco ma perlomeno una narrazione veritiera dei fatti, questo sì, visto che ho seguito in prima persona tutta la vicenda nel mio mandato di assessore regionale all’ambiente e che, sull’argomento, il Comune è sempre stato puntualmente informato di ogni passaggio e tutt’oggi sono in diretto contatto con l’assessorato regionale per rimanere a conoscenza degli sviluppi dei fatti.

È bene precisare, infatti, che l’accertamento del “responsabile dell’inquinamento” è una chiara competenza che la legge attribuisce alla Regione che questa ha conseguito grazie alla professionalità dei propri uffici e alla preziosa collaborazione di tutti gli enti coinvolti, in particolare Arpat, Asl e Publiacqua impegnate da mesi su questo fronte che sta destando molta preoccupazione fra i cittadini.

Sconcerta, piuttosto, che invece di esprimere gratitudine per coloro che si sono adoperati in questi mesi e che oggi consegnano un quadro conoscitivo certo, dal quale derivare le responsabilità da individuare nel passato ma anche gli elementi per la progettazione futura, ci si affretti a bruciare la notizia per intestarsi meriti altrui.

Se il Comune di Serravalle Pistoiese vorrà dare un contributo essenziale, allora provveda rapidamente alla predisposizione del progetto di bonifica perché quella si che è una sua competenza.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email