serravalle. “L’ARTE DI NEGARE L’EVIDENZA: DIGNITÀ, QUESTA SCONOSCIUTA….”

Serravalle Civica risponde a Federico Gorbi
Il post di ieri scritto da Gorbi

SERRAVALLE. Con un post pubblicato su FB, il vicesindaco Gorbi ci accusa, senza fare il nostro nome ma riferendosi in modo inequivocabile a noi, che abbiamo posto il problema, di aver diffuso ingiustificatamente “voci” circa una lotta interna alla maggioranza riguardo alla formazione della giunta.

Il fatto è che non si tratta di voci, ma di notizie pubblicate sui giornali, come è possibile evincere dagli allegati.
La lotta  o corsa per le “poltrone” (gesto a nostro avviso  vergognoso che denota mancanza di rispetto per i cittadini) è stata  confermata dalle dichiarazioni pubbliche dello stesso sindaco, che ha manifestato l’intenzione di proseguire con  la giunta del precedente mandato, in cui non sono rappresentate le formazioni di Lega e Fratelli d’Italia, e dello stesso  Coordinatore Provinciale di FdI, senatore La Pietra, che ha accusato Lunardi di non avere buona memoria riguardo agli accordi  sottoscritti con i partiti, aggiungendo che la fiducia (quindi il sostegno) nei suoi confronti è vincolata al rispetto di tali accordi.
Se il vicesindaco vuole contraddire anche loro, faccia pure.
La dignità è sempre collegata con la capacità di dire la verità, cosa  evidentemente difficile per gli attuali amministratori, che per interessi di parte arrivano a negare perfino l’evidenza.

Serravalle Civica

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email