serravalle. LAVORI SULLA STRADA PROVINCIALE 27, DIVIETO PER MOTO E BICI

Tra Cantagrillo e la località I Papi da ieri è stato interdetto il traffico finchè non saranno ripristinate le condizioni di sicurezza

La Cantagrillo – Vergine dei Pini

SERRAVALLE. [a.b.] Importanti novità per la strada provinciale 27 Cantagrillo — Vergine dei Pini (via San Giusto). La Provincia di Pistoia, proprietaria della strada, ha emesso l’ordinanza n. 154/2022 che istituisce la limitazione al traffico in entrambi i sensi di marcia da Cantagrillo fino alla località I Papi (all’incrocio con via comunale Case di Monte).

L’ordinanza fino alla successiva revoca, ovvero quando saranno ripristinate le condizioni di sicurezza e salvaguardia degli utenti della strada prevede l’istituzione di una serie di cartelli: strada dissestata, banchina pericolosa, materiale instabile sulla strada, caduta massi, limite massimo di velocità non superiore a 30 Km/h, transito vietato ai velocipidi, transito vietato ai motocicli di qualsiasi cilindrata, compresi i ciclomotori.

Un tratto di strada di 4 chilometri e 800 metri su cui occorrerà prestare massima attenzione. La decisione è stata assunta a seguito di numerose segnalazioni e dopo alcuni sopralluoghi da parte del personale della Provincia di Pistoia. Il monitoraggio ha evidenziato che la strada presenta per tutta la sua percorrenza il manto stradale, in pessimo stato con evidenti cedimenti di essere e vari tratti da mettere in sicurezza attraverso l’installazione di nuove barriere di protezione e/o sostituzione di quelle presenti evidentemente deteriorate e non più adatte a soddisfare le misure minime di contenimento dell’urto.

L’assessorato alla viabilità del comune di Serravalle precisa che il cantiere non pregiudicherà il passaggio degli autoveicoli che non dovranno superare i 30 chilometri orari

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email