serravalle pistoiese. BILANCIO DI PREVISIONE, TASSE E TARIFFE CONGELATE

Daniele Fedi, Assessore alle finanze e al bilancio

SERRAVALLE PISTOIESE. Approvato il bilancio di previsione 2017 del Comune di Serravalle Pistoiese che mantiene inalterati tutti i servizi e invariate – rispetto al 2016 – le tasse e le tariffe.

L’assessore al Bilancio, Daniele Fedi sottolinea come: “Difendere i servizi e le fasce più deboli, valorizzare le risorse del nostro territorio sono, e saranno sempre, i nostri obiettivi principali. Nonostante i pesanti tagli del Governo e della Regione – aggiunge – siamo riusciti a salvaguardare i servizi, controllando minuziosamente tutta la spesa corrente al fine di razionalizzarla al massimo. Tutto questo, senza intaccare i servizi di sostegno alle famiglie. Soprattutto a quelle che necessitano maggiormente dell’intervento del Comune, in questo difficile quadro di crisi economica che non accenna a terminare”.

Tariffe congelate e tassa d’iscrizione alla mensa delle materne più leggera – Le tariffe a domanda individuale restano congelate per il terzo anno consecutivo e sono confermate tutte le agevolazioni previste. Novità in vista, invece, per tassa d’iscrizione alla mensa delle scuole materne che diventa più leggera di 20 euro.

Imposte invariate. Anche Imu, Tasi e Irpef non subiranno ritocchi per il terzo anno consecutivo. Quindi: stesse aliquote e stesse detrazioni per le imposte Imu e Tasi, così come per l’addizionale comunale Irpef ferma allo 0,70%, con esenzione ai redditi fino a 12 mila euro.

Tassa sui rifiuti meno cara. Approvato anche il regolamento e le tariffe della Tari 2017 (tassa sui rifiuti) che rivela una sostanziale diminuzione dei costi del servizio rispetto all’anno precedente, con una riduzione di circa il 16%. Le tariffe del servizio di raccolta rifiuti saranno più leggere di circa l’8,40% sui valori del 2016 e sono state confermate anche per il  2017 le agevolazioni del 2016.

“I dati dal 2013 ad oggi mostrano una costante diminuzione delle tariffe del servizio, calate complessivamente del 18% in questi ultimi 5 anni – spiega l’assessore Fedi –. Un trend positivo che conferma la buona scelta fatta nell’adottare la raccolta di rifiuti “porta a porta” nel territorio di Serravalle Pistoiese”.

[tasselli – comune serravalle pistoiese]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento