serravalle. RACCOLTA DIFFERENZIATA, SANZIONI PER CHI TRASGREDISCE

Partiti i primi controlli sui cestini

SERRAVALLE. L’amministrazione comunale di concerto con le guardie ambientali volontarie, l’ufficio ambiente e Alia hanno effettuato nei giorni scorsi un controllo a tappeto in alcune zone di Casalguidi per vedere quanto i cittadini siano o meno virtuosi in tema di corretto smaltimento dei rifiuti.

Sono stati diversi i cestini dell’immondizia che sono stati controllati e aperti e non sempre i risultati sono stati soddisfacenti.

Durante l’ispezione, infatti, sono state trovate situazioni che hanno evidenziato uno smaltimento non corretto dei rifiuti e i controlli hanno portato all’identificazione degli autori nei confronti dei quali partiranno sanzioni piuttosto salate.

Si fruga tra i rifiuti

Le operazioni di controllo proseguiranno intensificandosi sempre di più perché l’obiettivo dell’amministrazione è quello di prevenire uno smaltimento corretto dei rifiuti ed educare i cittadini ad una corretta raccolta differenziata.

“Lo scopo di questi controlli — afferma il vice sindaco Federico Gorbi – non è quello di voler fare cassa attraverso le sanzioni comminate ai trasgressori, anzi, la speranza è quella di non dover elevare nessun tipo di ammenda perché questo vorrebbe dire avere dei cittadini virtuosi e attenti all’ambiente che è l’obiettivo al quale vogliamo arrivare.

Diciamo che sono controlli atti a educare le persone verso un problema che riguarda tutti, soprattutto le generazioni future”.

[innocenti — comune di serravalle]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email