serravalle. RIDUZIONE DELLA TARI, FDI: IL CENTROSINISTRA SOLIDALE SOLO A PAROLE E NON NEI FATTI

L’astensione? “Un gesto davvero clamoroso!”

SERRAVALLE. Il Pd serravallino in questo periodo di emergenza sembra essersi mostrato sensibile ai problemi e alle necessità della cittadinanza, in particolare degli esercizi commerciali e delle attività produttive, facendo richieste e proposte ben precise all’amministrazione comunale, in particolare la riduzione della Tari, e rinunciando alla consueta festa dell’Unità nel periodo estivo.

Ieri sera in consiglio comunale però i consiglieri di Centrosinistra per Serravalle si sono astenuti nella votazione della proposta di delibera della Giunta di ridurre la Tari fino al 50% alle attività commerciali e produttive per l’emergenza Covid, in attuazione della mozione del gruppo consiliare Fratelli d’Italia.

Si tratta di un gesto davvero clamoroso! Prima il Pd chiede al Comune la riduzione della Tari, come forma di sostegno economico alle imprese del territorio, poi i suoi rappresentanti in consiglio comunale al momento della votazione si astengono.

Sono credibili? Sono davvero vicini ai cittadini o prevale la volontà di mantenere una presa di posizione ideologica nei confronti dell’amministrazione, soprattutto per il fatto che ha accolto una mozione di Fratelli d’Italia? È più importante il bene delle aziende, delle attività commerciali e della intera comunità o la convenienza politica?

Solo a parole e non nei fatti il PD si mostra solidale con i negozianti e gli imprenditori in difficoltà!

 

Elena Bardelli, Portavoce Comunale Fratelli d’Italia- Serravalle Pistoiese

Matteo Giovannoni, Capogruppo Fratelli d’Italia Sereavalle Pistoiese

Patrizia La Pietra, Consigliere Comunale Fratelli d’Italia-Serravalle Pistoiese

Stefano Agostini, Consigliere Comunale Fratelli d’Italia-Serravalle Pistoiese

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email