SERRAVALLE. SI RAFFORZA LA MOBILITÀ GRATUITA SOCIALE

Simona Querci
Simona Querci

SERRAVALLE PISTOIESE. Il progetto di mobilità gratuita sul territorio di Serravalle Pistoiese è cresciuto grazie alla rinnovata convenzione tra l’Amministrazione comunale e la ditta Acg Italia. Infatti, a questa convenzione, si unisce la neonata collaborazione tra questa ditta di automezzi gratuiti per il sociale con la Misericordia di Castellina, Masotti, Serravalle e Ponte.

Ieri mattina, mercoledì 9 luglio, presso l’Oratorio della Vergine Assunta di Serravalle capoluogo, l’Assessore alle Politiche Sociali, Simona Querci, il proprietario di Acg Italia, Fabrizio Scannerini e il presidente della Misericordia, Piero Lunardi hanno presentato i due accordi che, assieme: “Rafforzano sul territorio il servizio di mobilità sociale gratuita – ha sottolineato Querci – Il Comune ha deciso di rinnovare la propria convenzione e avrà un mezzo da 5/7 posti, il quale sarà a disposizione dei nostri Servizi Sociali per assolvere ad esigenze di natura sociale dei nostri cittadini che rientrano nelle cosiddette “fasce deboli”.

Il mezzo che utilizzavamo in precedenza, predisposto anche per il trasporto di soggetti disabili, resterà sul territorio grazie all’accordo che Acg ha siglato con la Misericordia di Castellina. Un’intesa che hanno stretto in piena autonomia, ma della quale beneficerà l’intera comunità di Serravalle Pistoiese”.

“Siamo contenti di questa iniziativa che ci consentirà di aiutare altre persone – ha sottolineato il presidente Lunardi – e voglio ringraziare quegli sponsor che ci aiuteranno a portare avanti il progetto, ricordando che chi aiuta gli altri, aiuta se stesso”. Entrambi i mezzi che Acg Italia (automezzi continuamente gratuiti) fornirà al Comune di Serravalle Pistoiese e alla Misericordia di Castellina-Masotti-Serravalle-Ponte (due Fiat Doblò) sono dati in comodato gratuito.

Saranno gli sponsor, che appariranno sulle carrozzerie dei veicoli, a consentire la loro manutenzione. La signora Elena Simi sarà la dipendente Acg addetta alla ricerca di sponsorizzazioni sul territorio: “L’abbiamo fatta intervenire perché il suo nome e il suo volto siano noti alle persone, visti i tempi che corrono” ha precisato Scannerini.

[comune serravalle pistoiese]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento