SERVIZIO CIVILE REGIONALE, UNA SCELTA CHE CAMBIA LA VITA

Il volantino dell’evento
Il volantino dell’evento

QUARRATA. [a.b.] La città accoglie i giovani volontari del Servizio Civile Regionale. Lo fa nella sala consiliare, il luogo deputato a prendere le decisioni sul futuro dei cittadini anche per dare un segnale preciso ai cittadini rispetto all’importante servizio che tredici giovani presteranno per un anno della propria vita alla città.

Una scelta che cambia la vita”, così si intitola l’evento in programma sabato 24 gennaio (10-13) in programma a Quarrata. Un momento di accoglienza dei nuovi giovani che saranno impiegati presso diverse realtà del territorio quarratino (associazione Pozzo di Giacobbe, Cooperativa Sociale “Gemma”, Cooperativa Sociale “Integra”, Misericordia di Quarrata, Vab Quarrata Croce Rossa Italiana – Comitato Locale della Piana Pistoiese) ma anche una occasione per ringraziare chi ha svolto un anno di servizio “diventando – ha detto il direttore del Pozzo di Giacobbe Rossano Ciottoli – “ormai parte della nostra anima… argento vivo!”.

L’evento vuole essere uno stimolo per i ragazzi del territorio quarratino a mettersi in gioco e a partecipare attivamente alla vita locale della comunità in cui vivono, sia per coloro che svolgeranno il Servizio Civile durante il prossimo anno, ma soprattutto per tutti i giovani che non sono ancora a conoscenza di questo tipo di opportunità di impegno e crescita. Nel corso dell’evento verrà rivolto un invito particolare ai giovani che non sono stati selezionati, per motivarli a svolgere esperienze di volontario presso gli Enti quarratini, in quanto possono conoscere meglio i servizi ed i progetti in cui potranno poi candidarsi al prossimo bando, qualora vogliano rinnovare la loro richiesta ad intraprendere questo tipo di esperienza.

L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Quarrata. “In tale occasione – ha scritto il presidente dell’associazione quarratina Emiliano Innocenti – verranno presentati anche i giovani che inizieranno questo percorso in altre realtà del territorio (Cooperativa Gemma, Cooperativa Integra, Cri, Vab e Misericordia). Questa occasione ci sembra importante per portare alla cittadinanza l’esperienza di questi giovani che scelgono di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico di supporto all’attività di molte organizzazioni non profit”.

“Il Servizio Civile – continua – garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, e quindi diventa un’importante occasione di crescita personale, un’esperienza qualificante e di accrescimento del proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita. Durante l’evento sarà presente anche il corner della Giovanisì Factory Pistoia per fornire informazioni ai giovani presenti riguardo le misure del Progetto Giovanisì della Regione Toscana nel cui perimetro rientra il servizio civile regionale. Saranno coinvolte nella iniziativa assieme alla associazione Pozzo di Giacobbe che ne è la promotrice anche le Cooperativa Sociali “Gemma”, “ “Integra”, la Misericordia di Quarrata, Vab Quarrata e Croce Rossa Italiana-Comitato Locale della Piana Pistoiese.

“Fin dalla sua fondazione – ricorda Rossano Ciottoli – l’Associazione di Volontariato “Pozzo di Giacobbe” ha accolto giovani impegnati in percorsi di impegno civile e cittadinanza attiva iniziando con gli obiettori di coscienza, poi continuando con i ragazzi e le ragazze impegnati in percorsi di Servizio Civile Nazionale, sempre inviati dalla Caritas Diocesana di Pistoia. Dal 2011 la nostra realtà ha continuato questa esperienza creando percorsi di Servizio Civile Regionale e promuovendo nei propri progetti momenti aperti alla cittadinanza per valorizzare questa importante opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli della società contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro territorio”.

Servizio civile“Chi sceglie di impegnarsi nel Servizio Civile Regionale, sceglie di dedicare un anno della propria vita a favore di un impegno solidaristico di supporto all’attività di molte organizzazioni non profit. Il Servizio Civile garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, e quindi diventa un’importante occasione di crescita personale, un’esperienza qualificante e di accrescimento del proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita”..

Questa giornata sarà anche l’occasione per presentare al territorio le realtà ed i progetti in cui questi ragazzi saranno impegnati e che, grazie al loro impegno, contribuiranno a supportare a beneficio diretto di tutto il territorio di Quarrata.

Un punto importante è anche il sottolineare il contributo delle realtà del Terzo Settore che, grazie al loro lavoro di progettazione, accompagneranno i giovani in questo percorso di crescita e formazione, in un momento storico caratterizzato da un forte tasso di disoccupazione giovanile e sfiducia dei giovani nelle proprie potenzialità.

Il programma prevede dopo un breve benvenuto e presentazione della giornata a cura dell’Associazione di Volontariato “Pozzo di Giacobbe” l’intervento “istituzionale” da parte dell’amministrazione comunale, una relazione a cura di Marcello Suppressa (direttore Caritas Diocesana) su “Dall’obiezione di coscienza al Servizio Civile”, un Video testimonianza realizzato dai ragazzi del Servizio Civile – Bando 2013 dell’Associazione di Volontariato “Pozzo di Giacobbe” e della Cooperativa Sociale “Gemma”, la presentazione dei progetti e dei giovani che saranno impegnati nel Servizio Civile. Al termine spazio per interventi e domande. La mattinata sarà moderata da Emiliano Innocenti (presidente Pozzo di Giacobbe) e da Rossano Ciottoli (presidente cooperativa sociale Gemma).

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento