sessismo & s-governo del cazzo. È IMPOSSIBILE CHE DEI CRETINI POSSANO GOVERNARE UN PAESE MENTRE LE PERSONE NORMALI SONO TRATTATE COME DEI POLLI CON CERVELLO DI GALLINA

Dio fece l’uomo a sua immagine e somiglianza? No. A qualcuno dette il comprendonio, ad altri glielo tolse o in parte o del tutto. Ecco perché ogni volta che si parla non ci si capisce quasi mai; ogni volta che si scrive, assolutamente mai. E la verità chi la dice? Il Pd e la chiesa di Roma. Ma fra poco anche la grande Europa…

FRA SESSISMO E CORRETTEZZA

CI HANNO MESSO LA CAVEZZA


Il Vernacoliere prima di tutto e sopra tutto. Dà di cretini ai cretini senza perdere tanto tempo!

 

IL MONDO sarà anche questo, ma se è così è meglio che finisca alla svelta: e allora, forza Covid, fatti sotto!

Visto che cosa accade? Ce lo ha spiegato l’Ansa. Direi meglio l’ansia indóttaci «alla stupida» ogni giorno da un manipolo di babbei intellettualoidi sostenuti anche da tanti cattolici del compromesso/compro-fesso/compro-lesso, te l’ho-messo.

La mamma degli imbecilli è sempre pregna: o il politicamente corretto lo mettiamo al rogo il prima possibile o ben presto non saranno i più a tirare i meno, come scriveva  Giuseppe Giusti in un famoso sonetto, ma quattro imbecilli ipocerebrati, purtroppo non più ricoverabili in manicomio perché due de-menti come Basaglia e Pirella, di chiara ispirazione comunista, chiusero tutte le Ville Sbertoli d’Italia sostenendo che la follia non esisteva.

Così da allora i manicomi caddero a pezzi, mentre i matti finirono tutti in politica e nella pubblica amministrazione (giustizia compresa).

Bill Gates e George Soros, due divinità che ci amano tanto da [farci] morire di salute
Vorrei che i teorici del nuovo ordine mondiale (a cominciare da stronzi della portata di George Soros e Bill Gates, un vero Cocco Bill della demenza) mi spiegassero per quale motivo deve essere una colpa nascere con la fava piuttosto che con la passera – o viceversa.

Ma basterà anche che me lo spieghi l’illuminata Monica Cirinnà, che nun tiène nient’ ’a fa’ se non rompere i coglioni con i suoi uteri in affitto e fave in soffritto con cipolla di Tropea, sedanino, prezzemolo e aglio. E pensate pure a quanto sessismo c’è nel rammentare l’aglio che, nella cultura greca, era esplicita allusione al cazzo!

Il Sommo Proeta del Vernacoliere va per le spicce

Il mondo perfetto del futuro prevede “famiglia tradizionale, vita di merda”. Se non sbaglio però la Cirinnà va a letto anche con un maschio. Poi potrà fare pure quel che vuole con lgbt (non me ne può fregare di meno), però, proprio in questi giorni, ho letto una notizia secondo cui le lesbiche (quindi il nuovo che avanza) vogliono uscire dall’Arci Gay perché non intendono stare accanto a chi, l’uccello, se l’è fatto tagliare per farsi modellare una passera falsa: concorrenza sleale e violazione di marchio.

Davvero il comunismo, dal 68 a oggi, ha sfarinato i coglioni (cioè il cervello) del mondo: quello occidentale, però; non quell’altro che gli lgbt e collegàti, li butta in forno e li fuma in cielo con lo stesso piacere con cui gli americani sfaccendano nei loro orti intorno al barbecue.

La Cirinnà e le sue idee liberal: «Che vita de merda»

Le lesbiche – se la notizia è vera – hanno un rigurgito di fascismo/nazismo contro i transex? Potrebbe essere l’inizio dell’inversione (senza offesa per i gay) di tendenza. Del resto si sa: il mondo è un periodico up and down, in tutto, e non la certezza dell’immobilità.

La demenza governativa è, tuttavia, fondamentale per far comprendere, perfino ai più cretini, l’indiscutibile importanza di chi, l’utero, ce l’ha davvero, cioè le donne femmine: ma solo per il fatto di mettere al mondo così tanti imbecilli da inondare l’intero pianeta soffocandolo più della plastica.

Il vero inquinamento è qui, non in ciò di cui parla un genio scandinavo di genere F che va in America in barca a vela a beneficio dell’aria pulita!

Edoardo Bianchini
[direttore@linealibera.info]
Diritto dei diritti soppressi dal politicamente corretto

 

Prendi pure un pillolone, sentirai quanta emozione!

La demenza del governo
mostra a tutti che d’inverno
fa più freddo che d’estate
quando spuntan le patate.
E il sessismo? Con o senza,
l’ha chi soffre d’impotenza!


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email