SÌ DELLA REGIONE AL PROGETTO DI RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO

Annarita Bramerini
Annarita Bramerini

QUARRATA. A seguito della richiesta inoltrata in Regione Toscana d’intesa con il Comune di Quarrata lo scorso 16 gennaio, con la quale si sollecitava ad utilizzare in altri interventi di ripristino idraulico i finanziamenti in avanzo per la realizzazione della cassa B1 in Querciola, il Coordinamento dei Comitati Civici ha ricevuto risposta positiva da parte dell’assessore Bramerini, la quale ha assicurato come questi finanziamenti resteranno sul territorio di Quarrata, per, recita la nota “finanziare, in tempi assolutamente brevi, un progetto di riduzione del rischio del suddetto bacino idrografico che presenta i presupposti di cantierabilità. Si ricorda che la competenza in materia di opere idrauliche è delle Provincia che può anche avvalersi del Consorzio di Bonifica territorialmente competente”.

Adesso, dopo il parere positivo della Regione, il Coordinamento chiede al Comune di Quarrata di fare le dovute pressioni su Provincia e Consorzio, affinché il progetto sia realizzato nel più breve tempo possibile, stante la situazione di degrado in cui versano gli argini dei torrenti.

Alla richiesta, firmata da Niccolò Lucarelli per Caserana, Daniele Manetti per Olmi-Vignole e Barbara Gori per Ferruccia, è stata allegata una petizione con 45 firme di cittadini delle frazioni.

[comitati civici ombrone]

SU FACEBOOK:

 https://www.facebook.com/lineefuture

SU TWITTER:

 https://twitter.com/LineeFuture

PER COMMENTARE:

 http://linealibera.info/come-registrarsi-su-linee-future/

OPPURE SCARICA:

 Registrarsi su «Linee Future»

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento