sicurezza & sap. VIDEOSORVEGLIANZA STRUMENTO INDISPENSABILE

Andrea Carobbi Corso
Andrea Carobbi Corso

PISTOIA. Abbiamo appreso che il 2 u.s. in Consiglio Comunale è stata discussa un interpellanza presentata da capogruppo di Pistoia Spirito Libero Andrea Betti riguardante un tema di particolare interesse, sollevato tempo addietro proprio dalla nostra organizzazione sindacale, il sistema di videosorveglianza in città.

Il consigliere Betti ha chiesto chiarimenti sul sistema di videosorveglianza cittadino, e in particolare sulla mancata registrazione e archiviazione delle immagini.

Si legge sul sito del Comune di Pistoia che “a tale proposito, l’assessore alla Polizia Municipale Tuci ha spiegato che l´impianto, composto da metodi di trasmissione mista (fibra, wireless e segnali radio) è stato realizzando nel 2008, integrando quello installato nel 2000.

È stato, poi, chiarito che “laddove le telecamere sono funzionanti, talvolta le immagini non sono registrate perché l´hardware è da sostituire” e che il malfunzionamento di alcuni dispositivi è causato da interruzioni nel circuito che collega alcuni apparecchi.

“La Polizia Municipale e il sistema informativo del Comune elaboreranno insieme un progetto che riveda e ripristini l´intero sistema di videosorveglianza, prevedendo anche eventuali ampliamenti – ha concluso l’assessore Tuci –. A tale fine, dovranno essere individuate specifiche risorse in bilancio, prevedendo puntuali incarichi per i due servizi”.

La sicurezza deve essere una priorità anche per l’amministrazione locale; il sistema di videosorveglianza , aggiornato e funzionante, è uno strumento assolutamente indispensabile per le forze dell’ordine. Possono essere monitorate in tempo reale molte strade , vicoli e piazze della città, dove si possono verificare eventi criminosi, come scippi, furti, rapine ma anche un deterrente per lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Inoltre con un sistema tecnologico efficiente , ma soprattutto all’avanguardia, dichiara il segretario provinciale Sap Andrea Carobbi Corso, è possibile analizzare a posteriori circostanze utili a ricostruire situazioni che necessitano approfondimenti investigativi.

È per questo che da tempo come Sap chiediamo un interessamento delle istituzioni, e della politica, ritenendo l’Ordine e la sicurezza una imprescindibile onere anche a carico di chi è chiamato ad amministrare una comunità.

[sap pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento