#SICUREZZAVERA, IN CONFCOMMERCIO LA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO SULLA DIFFUSIONE DELLA CULTURA DI GENERE

Il programma della iniziativa a difesa delle donne nei pubblici esercizi

La locandina

FIRENZE. Giovedì 6 ottobre 2022 alle ore 10.30, nella sede di Firenze, si parlerà di sicurezza a difesa delle donne nei pubblici esercizi insieme al prefetto di Firenze Valerio Valenti, all’assessora alla sicurezza urbana del Comune di Firenze Benedetta Albanese, il questore di Firenze Maurizio Auriemma, la presidente del Gruppo Donne Imprenditrici di Fipe-Confcommercio Valentina Picca Bianchi e il presidente di Confcommercio Toscana e vicepresidente vicario Fipe-Confcommercio Aldo Cursano. Modera l’incontro il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni.
Il contrasto alla violenza di genere passa sempre di più dai Pubblici Esercizi, luoghi vitali che si preparano a diventare presìdi di sicurezza a difesa delle donne e promotori della cultura di genere. È questo lo scopo del Progetto #sicurezzaVera ideato da Fipe-Confcommercio, la Federazione italiana dei Pubblici esercizi, in collaborazione con il Gruppo Donne Imprenditrici della Federazione stessa e la Polizia di Stato, che sarà presentato giovedì 6 ottobre 2022 alle ore 10.30 nella sede di Confcommercio Firenze.

“Troppo spesso i pubblici esercizi vengono dipinti come luoghi pericolosi – sottolinea la presidente del Gruppo Donne Imprenditrici di Fipe Confcommercio, Valentina Picca Bianchi – Luoghi nei quali si pensa che sia lecito fare avances spinte alle ragazze che servono ai tavoli, o nei quali un sorriso in più fatto da una donna che lavora dietro a un bancone viene subito male interpretato.

Luoghi in cui si lavora fino a notte fonda e, spesso le donne, titolari o dipendenti che siano, chiudono le saracinesche rimanendo sole nelle città ormai quasi deserte. Noi vogliamo ribaltare questo stereotipo e rafforzare i nostri locali in presìdi di legalità e di sicurezza, nonché, creare una rete per promuovere e diffondere la cultura di genere. Per le dipendenti, le clienti e le titolari di aziende. E il primo passo per prevenire la violenza è quello di riconoscere i segnali di pericolo. Grazie al supporto della Polizia di Stato, insegneremo sia alle donne sia agli uomini a riconoscere questi segnali e insegneremo loro come reagire”.
L’appuntamento sarà l’occasione per promuovere iniziative di informazione e sensibilizzazione, a livello territoriale, idonee a diffondere la conoscenza e l’approfondimento delle tematiche afferenti alla cultura di genere e agli strumenti per tutelare le vittime di violenza di genere coinvolgendo la rete dei Pubblici Esercizi, realtà capillari e luci sul territorio, per far sì che ne diventino i principali divulgatori e promotori.
Vera, dal germanico protezione, è il nome di una donna. É un nome forte, deciso, determinato in cui ogni donna potrà identificarsi: “Io sono Vera, Ogni donna è Vera”. Vera è anche un’esclamazione: “io sono Vera quando sono #sicura”. Vera è una donna nuova, consapevole e sicura e con gli occhi aperti.
Per maggior informazioni contattare la segreteria del Gruppo Donne Imprenditrici Fipe – Confcommercio Firenze Erika Tasselli allo 055 2036955 o inviando una mail a e.tasselli@confcommercio.firenze.it L’evento è a ingresso libero.

[confcommercio firenze]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email