smog. TARGHE ALTERNE A MONTECATINI

Il provvedimento si è reso necessario a seguito del nuovo superamento del limite di emissioni di Pm10 rilevato dalla centralina Arpat di Capannori
Il Comune di Montecatini
Il Comune di Montecatini

MONTECATINI. Il sindaco Giuseppe Bellandi, nell’ambito del piano degli interventi contingibili anti inquinamento da adottare nel caso di superamento dei valori limite di emissione in atmosfera del Pm10, ha firmato un’ordinanza (numero 499) che impone la circolazione dei veicoli a motore con targhe alterne per la giornata di domani 30 dicembre e giovedì 31 dicembre, con valenza sull’intero territorio comunale di Montecatini Terme.

  • a) Domani, mercoledì 30 dicembre 2015, con orario 9-12 e 15-18, è fatto divieto di circolazione ai veicoli a motore con targa pari; domani potranno circolare quindi le auto con l’ultimo numero di targa dispari
  • b) giovedì 31 dicembre 2015, con orario 9-12 e 15-18, è fatto divieto di circolazione ai veicoli con targa dispari; giovedì potranno circolare quindi le auto con l’ultimo numero di targa pari

Il provvedimento si è reso necessario a seguito del nuovo superamento del limite di emissioni di Pm10 rilevato dalla centralina Arpat di Capannori. Considerato inoltre che si sono verificati più di 5 superamenti consecutivi del limite giornaliero oltre il 35° superamento dall’inizio dell’anno, comunicati dal Dipartimento Arpat Area Vasta Costa all’amministrazione comunale, domani e dopodomani sarà obbligatorio rispettare l’ordinanza.

“Si tratta di un provvedimento non strutturale ma limitativo di una fonte di inquinamento – dice il sindaco Giuseppe Bellandi – visto il perdurare di condizioni meteorologiche eccezionali che favoriscono il fenomeno. Ricordo che Montecatini è l’unico Comune della Valdinievole sottoposto a monitoraggio da parte della centralina posta a Capannori, che nella zona di competenza monitora i soli Comuni di Lucca, Porcari, Capannori e Montecatini”.

Sono esonerati dal divieto di circolazione i seguenti veicoli:

  • a) Veicoli elettrici, a metano e Gpl;
  • b) Veicoli della Polizia di stato, della Polizia municipale, delle Ffaa, dei Vigili del Fuoco e della Protezione civile solo se in servizio di emergenza e di soccorso;
  • c) Veicoli delle Pubbliche assistenze, limitatamente per i servizi essenziali e urgenti, e veicoli della Guardia medica;
  • d) Veicoli adibiti all’igiene urbana;
  • e) Veicoli al servizio delle persone invalide munite del contrassegno previsto dal codice della strada;
  • f) Veicoli utilizzati per il trasporto di persone che si rechino presso le strutture sanitarie per sottoporsi a visite mediche, terapie ed analisi programmate in possesso di relativa certificazione medica;
  • g) Veicoli al seguito di cerimonie funebri;
  • h) Veicoli in servizio pubblico appartenenti ad aziende che effettuano interventi urgenti e di manutenzione sui servizi essenziali (esempio gas, acqua, energia elettrica, telefonia);
  • i) Veicoli impegnati per particolari o eccezionali attività in possesso di apposita autorizzazione rilasciata dalla Polizia municipale;
  • l) Veicolo del servizio di Tpl urbano ed extra-urbano.

[baccellini – comune montecatini]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento