SORANA, MISURE URGENTI PER LA SICUREZZA DELLA SCUOLA

Veduta di Sorana
Veduta di Sorana

PESCIA. È stata redatta dal sindaco una ordinanza affinché siano prese, nel minor tempo possibile, delle misure di sicurezza per le pericolose alberature prospicienti la scuola situata nella frazione di Sorana.

Con ordinanza n° 34 del 12 agosto 2014 il sindaco di Pescia, Oreste Giurlani, informa che, successivamente ai sopralluoghi effettuati dall’ufficio Tecnico di Pescia relativamente ad una segnalazione di pericolo riguardante la presenza di piante ad alto fusto, instabili, che potrebbero recare pregiudizio all’edificio scolastico in fraz. Sorana e alle attività scolastiche che si svolgono al suo interno e preso atto del colloquio con i tecnici dell’Istituto Statale “D. Anzillotti” di Pescia, incaricati di redigere una verifica visiva delle caratteristiche delle alberature poste a dimora nelle aeree a verde comunali, dopo aver constatato che tali piante verranno inserite nella relazione e classificate come piante a rischio elevato ed appurato che la presenza dei suddetti alberi a fusto alto potrebbe essere causa di eventuali pericoli per l’edificio scolastico e per gli utenti della prospiciente viabilità comunale, ed infine preso atto della necessità di intervenire per scongiurare eventuali pericoli per la pubblica comunità ed assicurare il mantenimento del servizio pubblico, considerando che il servizio Ll.Pp. potrà avvalersi di ditte esterne e/o della collaborazione di associazioni per gli interventi e che a seguito dei primi sopralluoghi l’entità degli urgenti lavori volti all’eliminazione dei pericoli per la pubblica incolumità ammontano intorno ad 200,00 €, visto che l’intervento del Sindaco, con provvedimento urgente per l’eliminazione di pericoli per la pubblica incolumità, è previsto dalla legge, ordina al servizio Ll.Pp. di provvedere con massima urgenza alle esecuzioni dei vari interventi e presidi volti a scongiurare pericoli per la pubblica incolumità.

Inoltre informa che il Servizio potrà avvalersi dell’aiuto di associazioni e/o ditte esterne iscritte nell’elenco del piano comunale protezione civile e perciò idonee e qualificate all’esecuzione di suddetti interventi, fornendo le rendicontazione delle spese sostenute entro venti giorni, affinché siano adottati i necessari provvedimenti amministrativi entro i termini previsti dalla legge.

Con tale ordinanza il Sindaco di Pescia auspica che tali aree vengano messe in sicurezza il prima possibile al fine di garantire una maggiore tranquillità ai cittadini, mostrando anche il pronto intervento da parte dell’Amministrazione Comunale.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento