spallate & calci negli stinchi. PUPPAPPÉRA, MADONNA CHE SILENZIO C’È STASERA!

Sembra che ci sia una specie di vuoto pneumatico in attesa di notizie precise sulla famosa lista del Bolognini – nemmen fosse il super-missile di 26 metri voluto da Kim Jong-un!

 

Un’idea inquietante per i partiti tradizionali (Pd in caduta libera, che litiga e si sbrana al suo interno Casale contro Masotti e a Casale fra le varie ondate avverse e l’istessa cosa a Masotti; FdI in spappolamento lapietroso dopo lo sgambetto sgangherato riservato all’Elena Bardelli)

 

SE UN’ALA DI FARFALLA BATTE MALE

PUÒ VENIRE UN TORNADO ANCHE A CASALE

 


 

A Bolognini interessa fare la galleria? Chissà. chi vivrà, vedrà

 

EI FE’ SILENZIO ed arbitro | s’assise in mezzo a lor. È il Napoleone del 5 Maggio del Manzoni. Una Napoleone che si piazza in mezzo ai potenti d’Europa e che li mette tutti in riga: zitti e puce.

Lo stesso vuoto ha fatto intorno a sé il rompi di Casale, Ermanno Bolognini, che, improvvisamente, di punto in bianco, ha avuto the great idea, dicono gli inglesi. Il colpo di genio gli è venuto quando ha pensato: e se mi divertissi a preparare una lista civica, che diavolo succederebbe a Serravalle?

Un’idea inquietante per i partiti tradizionali (Pd in caduta libera, che litiga e si sbrana al suo interno Casale contro Masotti e a Casale fra le varie ondate avverse e l’istessa cosa a Masotti; FdI in spappolamento lapietroso dopo lo sgambetto sgangherato riservato all’Elena Bardelli).

Ma non può non tremare la maggioranza in sella, perché ogni cometa che passa nel sistema solare, anche se non porta disgrazie (a portar quelle ci pensano i governi creati in laboratorio come il Covid da Mattarella & Pd), porta – ce lo dice Einstein – una variazione del campo magnetico e con un elettorato più liquido e acquoso del sangue di chi prende la cardio-aspirina, non si sa mai cosa possa accadere.

Si grattano tutti. Alcuni in capo, altri… in the apples, tra le mele. Ma tutti. Tutti sono curiosi, tutti vogliono sapere, tutti vanno in giro a chiedere bisbigliando: Madonna che silenzio c’è a Casale! S’è azzittito perfino Vladivirus, quello che va in pizzeria a allungare la vita a chi scrive con l’augurargli di stiantare.

Arrendetevi. Al rompi non credo che gli farete cambiare idea. E poi, fra tutti (anche gli amici che dovevano difenderlo nel momento del bisogno, ma lo baciarono come dei Giuda e lo misero in mano a quel gattone unghielloso di Renzò Le Mokó per lo squarto, a cui partecipò anche l’onorevole Prezzemolo, Marco Niccolai) e poi fra tutti, dicevo, gliene avete fatte talmente tante (poche davanti, molte alle spalle) che sono convinto che Attila-Ermanno, con i suoi unni – cercati e arruolati anche in Valdinievole – vorrà levarsi dalle scarpe almeno tanti sassi quanti quelli che fanno tremare il culo della rocca di Castruccio sotto il foro 2 della ferrovia. Quello che fa sgretolare la casa della Deborah Del Cortona.

Non credo si tratti di altro che… di cercare di riequilibrare qualche angheriòla di troppo. Ecco perché sono tutti a rimuginare a testa bassa, mentre il Bolognini è in ritiro spirituale per organizzare la riscossa…

Edoardo Bianchini
[direttore@linealibera.info]
Delitto di satira. Chi la fa, l’aspetti e chi l’aspetta
la faccia (o se la fa addosso)…


Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email