SPARA A BRUCIAPELO A UNA MICIA

Quello che è invedibile fare, non deve neppure essere visto
Quello che è invedibile fare, non deve neppure essere visto

PISTOIA. L’Enpa di Pistoia fa un appello ai cittadini del Comune di Quarrata dopo aver ritrovato nella frazione di Santonuovo una gattina di 5 mesi a cui è stato sparato una fucilata a bruciapelo alle zampe. Le ferite erano così gravi che il veterinario ha dovuto amputarle una zampa.

“Il tipo di ferite – afferma Natalia Sciarillo responsabile settore gatti dell’Enpa – dimostra che la persona si è avvicinata all’animale e le ha sparato a bruciapelo con la volontà di farle del male. Non può trattarsi di incidente perché in questo momento la stagione di caccia è chiusa”.

Questo non è che l’ultimo episodio di violenza ai danni di animali domestici accaduto nella zona di Pistoia. Oltre ai continui avvelenamenti di cani e gatti, si ricorda come a Natale del 2013 fu ucciso a Pistoia un cane con una freccia scagliata da una balestra, oppure solo l’estate scorsa una gattina è stata ritrovata impiccata.

La gattina con la zampa amputata si trova adesso al Rifugio del Cane di Pistoia ed è disponibile per un’adozione del cuore.

Enpa Pistoia
Tel. 0573/400413
mail: pistoia@enpa.org

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento