spedaletto. RIQUALIFICAZIONE AREA A VERDE, VANDALI CONTRO IL PROGETTO?

Il consigliere Pelagalli: "Forse a qualcuno non va giù il lavoro fatto per la riqualificazione di questa area a verde"
Atto vandalico o altro?

PISTOIA. Non ci sarà di sicuro nessuna interruzione al progetto di riqualificazione dell’area a verde nella frazione di Spedaletto, dove l’azienda agricola forestale Orlandini Antonio di Pistoia da qualche settimana ha dato inizio ai lavori con l’obiettivo di far rinascere proprio in prossimità dell’ingresso del paese un parco pubblico di 5mila metri quadri.

Stanotte alcuni vandali hanno dato fuoco ad un monte di frasche (di piante secche e in condizioni precarie) lasciate ieri dalla ditta in attesa di essere spostate.

“Qualcuno – denuncia il consigliere comunale Francesco Pelagalli – ha pensato bene di dargli fuoco, forse perché non va giù il lavoro fatto per la riqualificazione di questa area a verde.

Francesco Pelagalli

Menomale che il ciglio era stato tutto rastrellato e pulito e quindi il fuoco non ha avuto modo di camminare!”.

“Chiunque sia stato – continua – è un vandalo, chiunque sia stato è un teppista! Chiunque sia stato è un frustrato. Senza tenere in considerazione il fatto che, con il vento di stamani, avrebbe potuto bruciare anche parte del Paese”.

Secondo Pelagalli l’atto potrebbe essere stato fatto da qualcuno che non vede di buon occhio l’intervento nato tra l’altro da una collaborazione tra il Comune di Pistoia e l’associazione Pro loco locale.

L’area, una volta terminata, attrezzata con panchine, tavolini per pic nic e una piccola zona gioco per bambini, sarà messa a disposizione dei residenti e dei turisti.

L’intervento, che prevede un investimento per l’Amministrazione di oltre 40mila euro, rientra nel progetto di valorizzare delle aree a verde comunali per restituirle alla fruizione pubblica, grazie anche al supporto e all’attenzione di associazioni cittadine e volontari che hanno a cuore la cura del proprio territorio.

Andrea Balli

[andreaballi@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email