SR66, ENRICO ROSSI RISPONDE ALLA PRO LOCO DI PIEVE DI BRANDEGLIO

«È auspicabile e possibile che siano realizzati interventi entro la fine dell'anno utilizzando tutte le risorse regionali concesse»
Strada Regionale 66 Pistoiese, località Piazza

PISTOIA-MONTAGNA. Dopo la lettera che Silvano Pocci ha inviato al presidente della Regione Enrico Rossi a nome della Pro Loco di Pieve a Brandeglio in merito alla sconcertante situazione di degrado in cui versa la strada SR66, pubblichiamo qui di seguito la risposta di Rossi.

“Gentile signor Silvano Pocci,

ho letto con attenzione la lettera che mi ha inviato per conto del Consiglio Direttivo della Pro Loco Pieve di Brandeglio e la ringrazio per avermi scritto.

Mi preme comunicarle che la Regione Toscana ha stanziato per l’anno 2017 nei tempi previsti le risorse annuali necessarie per la manutenzione delle strade regionali assegnate alle province, tra queste anche quelle relative alla SR 66.

Ci risulta tuttavia che la Provincia di Pistoia, stante le difficoltà di approvazione del bilancio 2017, analogamente all’anno scorso, non sia nelle condizioni di finanziare rapidamente interventi manutentivi fino all’approvazione del bilancio provinciale. Tuttavia è auspicabile e possibile che siano realizzati interventi entro la fine dell’anno utilizzando tutte le risorse regionali concesse e, a questo fine, le comunico che la Regione tramite i suoi uffici che si occupano di viabilità, non fa mancare il suo appoggio alla Provincia affinché ciò avvenga quanto prima e nel miglior modo possibile”.

[Alessandra Tuci]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento