stadio melani. CAPITALE DELLA CULTURA, MA PIOVE DAPPERTUTTO!

Giornalisti al lavoro al coperto, ma con l’ombrello…

PISTOIA. La pioggia, per la città di Giano, non è una novità: ne cade, da sempre, molta, moltissima.

Imputare la colpa delle cattive condizioni dello stadio Marcello Melani al maltempo, quindi, fa sorridere. La foto che correda queste poche righe parla chiaro e fa piangere (non perché brutta). Si riferisce, a dire il vero, alla terz’ultima partita interna disputata dalla Pistoiese, quella con la Giana Erminio. Non a Pistoiese – Alessandria di sabato scorso.

Speriamo che nel frattempo siano stati presi provvedimenti, siano stati fatti i dovuti lavori: perché ci siamo stancati di subire i rimpalli della Pistoiese, la società che gestisce l’impianto, e del Comune di Pistoia, l’ente proprietario della struttura, non ne possiamo più di chi si rinfaccia la manutenzione ordinaria e quella straordinaria.

Resta il fatto che a Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017 la situazione del “Melani” di qualche settimana fa era questa. Pioggia in tribuna stampa, pioggia in alcuni settori della tribuna, disagi per chi paga il biglietto e per chi lavora.

Ah… e per non farsi mancare niente, dell’opera di ripristino del parapetto della tribuna stampa non si sa più niente. In cattive condizioni dalla tempesta di vento del 5 marzo 2015, nello scorso autunno il parapetto è stato addirittura tolto, per la gioia dei giornalisti lasciati al freddo e al gelo proprio nelle stagioni peggiori (ancora grazie del gentile pensiero).

Evviva! Scherziamo, ma Pistoia non fa una bella figura e non a causa dei giornalisti, che fanno solo il loro mestiere.

[Gianluca Barni]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento